metaverso
Analisi & Approfondimento

Meta Facebook il virus del flop contagia Netflix, Amazon e Apple

Gli oscuri guardiani dell’industria culturale contemporanea vanno giù come mele marce: e c’è la succulenta possibilità che il disastro “Meta Facebook” travolga anche gli altri

Il giro delle sette chiese di uno Zuckerberg asfaltato dalla fuga in massa degli investitori dal suo “Meta Facebook” e degli “USER” dalle sue piattaforme ha coinvolto anche l’Italia. Si è fatto vedere a Torino, poi è passato a chiedere protezione e soldi ad un tal Draghi ed infine non poteva esimersi dall’elemosinare credito e crediti da alcuni premurosi tirapiedi nostrani del settore moda.

Meta azioni: l’inizio della caduta di febbraio

Il declino del “Meta Facebook” è iniziato a febbraio, precisamente il 3 febbraio 2022, ovvero dopo la pubblicazione dei conti trimestrali che hanno deluso le aspettative degli analisti e hanno registrato la prima perdita di utenti dall’anno della fondazione.

Utili in discesa e previsioni al ribasso rispetto al 2021 (che non sono solo da far risalire agli aggiornamenti delle policy inerenti la privacy di Apple)hanno scatenato il finimondo in casa “Meta Facebook” che dopo aver perso in un solo giorno un quarto del suo valore a Wall Street, pare proseguire la discesa negli abissi della vergogna.

Oggi il le azioni Meta valgono circa 199,90 USD*** (dato aggiornato sotto), praticamente la metà del suo valore quando era al suo apice. Ma se pensavamo che il flop delle Azioni Metaverso fosse uno dei peggiori risultati in assoluto, si può guardare al servizio di streaming Netflix, che ha fatto pure peggio. Se si pensa che solo a novembre scorso un’azione Netflix veniva scambiata a 700 dollari, i 175 di oggi urlano una perdita di oltre un 70% del valore in pochi mesi. Ma di tonfi comincia ad essere specializzato anche Amazon, che ha registrato un crollo del -30 % e non stanno tanto meglio compagnie come Disney e Apple. Anzi, verrebbe quasi da dire che sta crollando un po’ tutto o che il rosso è il nuovo nero.

Il “Meta Facebook” e lo scossone ai giganti del sistema, cosa non ha funzionato?

Le azioni Metaverso crollano per tanti motivi. Non c’è solo la competizione con Tik Tok o le politiche di Apple che non permettono più la profilazione accurata degli utenti per gli annunci e nemmeno l’astratta sciocchezza del Metaverso che, peraltro, non sarà pronto prima di X tempo. Dietro questa sfiducia che fa scappare gli investitori ci sono gli scandali sui dati degli utenti venduti a terzi, il dibattito sulla censura, sulla pericolosità del mezzo, ma, soprattutto, il percepito fallimento di una proposta di vita fatta all’umanità ben due anni fa. Una proposta basata su di un progetto di quotidianità che dietro la sicurezza nascondeva il controllo più rigoroso del corpo, delle azioni e della mente del soggetto. Un soggetto animato solo da istinti primari, ma ben disinfettato, scannerizzato, profilato e venduto al mercato come un contenitore di idee e desideri prefabbricati e modulabili a seconda delle esigenze.

Facebook azioni Netlfix and Co

Il fondatore di Facebook ha preso le esperienze più odiate degli ultimi due anni – blocchi, stare a casa, mancanza di incontri sociali – e ha deciso di farne un prodotto. *

Vulcanpost.com

Bè, non vogliamo questo prodotto. Il crollo di Meta Facebook e del potentato culturale che in questi due anni si è arricchito grazie alle folle murate in casa dai lockdown e dal panico dimostra il fatto che nessuno di loro aveva considerato che la gente sopravvissuta a queste nefandezze fosse pronta a difendere la propria libertà e a pretendere di vivere in modo ancora più consapevole e coscienzioso di prima.

La gente ha voglia di vita vera e soprattutto ha bisogno di disconnettersi dai pifferai magici che hanno moltiplicato i loro fatturati in tempo di Fandemia.

Qualunque sia la proposta fantascientifica di Zuckerberg il Metaverso non potrà mai trasmettere o replicare l’anima del vivente intorno. Il suo ( e non solo il suo) si rivela essere, piuttosto, un tentativo di oblio e censura della parte non visibile del mondo esterno. Una mossa per annichilire l’uomo nell’ombra di se stesso, sradicandolo dal suo habitat e disabituandolo all’empatia che ciascuno trasmette e riceve semplicemente respirando all’aria aperta, a volto scoperto.

Uno scambio relazionale e vibrazionale che solo abitando fuori dagli algoritmi e dai software si può percepire e che è anche ciò che rende divina questa piccola esperienza umana.

No, il test mondiale in preparazione del Metaverso non è passato, festeggiamo, perché non siamo così prevedibili come pensavano.

**** oggi 23 giugno 2022 il titolo continua a precipitare, solo a distanza di un mese e mezzo vale la metà della metà, ovvero, oscilla tra i 146 $ e i 150 $.

Ultime tendenze moda donna, 5 trend degli anni 2000 in voga ora

Previous article

Rinoplastica: cos’è, come viene effettuata e quando farla

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.