Tag: la moda di oggi

<h1>La moda di oggi passa dalla casa: arredamento is the new abbigliamento</h1> La moda di oggi passa dalla casa. Messa sotto chiave e pure abbruttita una vanesia <a href="https://www.theladycracy.it/2016/04/13/sarah-jessica-parker-vs-carrie-ecco-i-look-piu-belli/">Carrie Bradshaw</a> intenta a blaterare <em>idiozie riguardo i suoi stipendi appesi nell'armadio</em> dentro la sua bettola Newyorkese (molto più simile a un ripostiglio che a una casa), siamo pronti a guardare con occhi nuovi il nostro presente e il nostro habitat. <p style="text-align: center;"><strong><span style="font-family: 'courier new', courier, monospace; font-size: 10pt;">Un presente dove la propria casa, già luogo votato al risanamento delle ferite procurate dalla nostra critica compresenza in mondi estranei, tramite Instagram viene ad assumere una rilevanza pubblica.</span></strong></p> <h2>E così la nostra crescente diffidenza verso l'esterno viene alleviata</h2> con l'amore e le premure dedicate alla casa, vero e unico bene rifugio, sia questa un 30 mq o un vecchio casolare. E così nascono e si moltiplicano sacerdoti e sacerdotesse dei focolari domestici, votati all'abbellimento dei santuari. <h2>Oggi prendiamo nota di un altro capitolo della storia di questa umanità.</h2> Oggi, infatti, vi racconto di quella volta in cui il genere umano arrivò a sperimentare il massimo grado della soddisfazione consumistica comprando <strong><span style="font-size: 10pt;"><em>candelotti e tavolini al posto di scarpe e paltò.</em></span></strong> Poco sopra accennavo alla <strong>valenza pubblica che</strong> l'arredamento sta conoscendo sotto l'egida <strong><a href="https://www.theladycracy.it/2017/11/09/moda-instagram-tendenze-inverno-2017-ecco-i-5-accessori-piu-cool/">Instagram</a></strong>. Indubbiamente questo fatto è la risultante di più premesse, quali, innanzitutto la sperimentazione di un'esistenza precaria dal punto di vista economico (crisi, disoccupazione ecc.) e fisico (attentati), ma pure una conseguenza dello straordinario sviluppo tecnologico. Una tecnologia "amica" che tende sempre più ad assecondare la nostra predisposizione alla facilità del fare e fruire cose <strong>dal nostro divano</strong>. <p style="text-align: center;"><span style="font-family: 'courier new', courier, monospace; font-size: 10pt;">Superomismo 3.0. Dal nostro divano telecomandiamo il mondo</span><span style="font-family: 'courier new', courier, monospace; font-size: 10pt;">. Situati in microcosmi abitativi, pari a capsule, esploriamo e comandiamo lo spazio e il tempo con uno smartphone.</span></p> <h2>Da forma di diversificazione merceologica a vero e proprio core business,</h2> le vendite per la casa, nel prossimo futuro potrebbero superare quelle dell'abbigliamento (peraltro, già accade a marchi come <strong>UrbanOuftitters)</strong>.