fbpx

Breaking

Saldi 2019: sei ancora in tempo per fare una scelta giusta

FASHION-OLOGY / NEWS / 24 Gennaio 2019

Saldi 2019. Facciamo il punto della situazione. Per quanto riguarda il settore fast fashion l’esperienza saldi non è mai stata così aggressiva e ammorbante. Ve ne sarete accorte: i negozi tracimano di brutture. Chili e chili di di roba (ccia) invenduta è stata ammucchiata in ogni dove, senza scopo, senza senso. Gli store, nelle prime settimane, erano diventati dei formicai dove omini in divisa, senza sosta andavano e venivano velocissimi dai magazzini del terrore cercando di smaltire ammassi di irrilevanza indesiderata. Il disagio era ovunque e pure uno spiacevole sentimento di colpa, perché in tutta questa sovrapproduzione e spreco si rischiava di riconoscere il vero mostro, l’unico vero colpevole di questo insostenibile eccesso: noi stessi.

Una presa di coscienza spietata, altro che buoni propositi.

La nostra misera condizione di consumatori post-moderni era proprio lì trasfigurata e sfigurata in una distesa di stracci, senza filtro bellezza, ma in tutta la sua più cruda realtà.

Si dice che questo disastro di invenduto sia una conseguenza del protrarsi di temperature alte che avrebbero mandato all’aria gran parte delle vendite. Chi lo sa. Sta di fatto che Inditex nel 2018, per il primo anno da 10 anni a questa parte ha perso valore in borsa per via di un fatturato sotto le attese.

Saldi 2019. Se hai rimandato l’acquisto di un capospalla MAX MARA ad annate migliori o se sei disgustata dall’offerta dei low-cost, ho qualche suggerimento da darti per il tuo shopping.

Ecco le opzioni alternative allo shopping da Zara/ASOS/HM

  1. La scelta più saggia e sostenibile: valuta il discorso del Vintage. Anche su questi siti ci sono i saldi e tu ti appropri di un capo nuovo, magari anche unico senza sprecare ulteriori risorse.Fatti un giro su Vestiaire Collective, Imparfaiteparis e Lucia Zolea.
  2. Sonda nuovi territori e nuovi marchi. Ci sono brand di ready to wear più giovani che hanno pezzi timeless, per cui vale la pena investire con lo sconto. Il sito damoyantwerp.com ha un’ampia scelta di marchi di alto livello, in alternativa, i miei preferiti sono Nanushka e Deitas Official.
  3. I marchi di mezzo. Propongono micro-collezioni 2/3 volte all’anno, hanno uno stile raffinato e qualità medio alta. Purtroppo sono Americani, quindi c’è sempre da pagare la spedizione, ma durante i saldi si può fare, ecco i nomi: L’OEIL e Style Mafia.

Memo: ecco quando finiscono i saldi in Italia

  • Abruzzo: 5 marzo
  • Basilicata: 1 marzo
  • Calabria: 28 febbraio
  • Campania: 2 aprile
  • Emilia-Romagna: 5 marzo
  • Friuli-Venezia Giulia: 31 marzo
  • Lazio: 28 febbraio
  • Liguria: 18 febbraio
  • Lombardia: 5 marzo
  • Marche: 1 marzo
  • Molise: 5 marzo
  • Piemonte: 28 febbraio
  • Puglia: 28 febbraio
  • Sardegna: 5 marzo
  • Sicilia: 15 marzo
  • Toscana: 5 marzo
  • Umbria: 5 marzo
  • Valle D’Aosta: 31 marzo
  • Veneto: 31 marzo
  • Trentino-Alto Adige: 16 febbraio
L’OEIL


Tag:, ,



Elisa Bellino




Previous Post

Minimal Manifesto

Next Post

Haute Couture Paris 2019: la Frivolité essentielle, ecco il meglio





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Minimal Manifesto



22 January 2019