Breaking

Moda streetwear: ecco l’unica vera tendenza dalle passerelle

FASHION-OLOGY / NEWS / OUTFIT / 4 marzo 2018

Moda streetwear: ecco l’unica vera tendenza dalle passerelle

Moda streetwear. Cioè?

Nessuna moda, nessuna novità: l‘assolutismo della “streetwear-couture” ha decretato la fine delle tendenze, omogeneizzando definitivamente il nostro modo di pensare, vivere e desiderare.

La settimana della moda Parigina non è ancora terminata,

ma non importa, già abbiamo intuito”l’andazzo” ( Demna G. alle prese con Balenciaga, per chiarire le idee anche ai non addetti ai lavori, piazza una bella montagna di graffiti come scenografia della fall/winter 2018-19) . Insomma, non fa nulla se Chanel sfila per ultimo, Karl non ci terrà di certo con il fiato sospeso. Nemmeno quest’anno. Perché? Semplicemente, perché in passerella cambiano i nomi e le scenografie, ma quasi sempre di streetwear si parla.

Tutto il prêt-à-porter parla un linguaggio diurno, pratico e comodo. Il gloss del lusso democratico viene dalla strada, dai social: è streetwear.

E la lingua dello streetwear, spolpata di qualsivoglia ideologia suburbana originaria, è piuttosto ricorsiva e ridondante, oltre che limitata. Sneakers, cappelli, jeans, felpe e t-shirt logate. Ecco quello che pretendono i Millennials & Co., spavaldi ambasciatori del vivere casual( ammesso che già non siano troppo vecchi).

Se il vero lusso è per una nicchia ristrettissima, il lusso democratico è un affare, soprattutto per mocciosi

Sì, perché a quanto pare gli apostoli del consumismo contemporaneo, già sulla decina hanno idee ben chiare riguardo agli acquisti. E così capita sempre più spesso che i 30-40 enni virino le proprie scelte su oggetti d’arredamento o cimeli del secolo scorso, mentre i “brufolosi” facciano a gara per comprarsi l’ultima scarpona o t-shirt griffata.

Se i Millennials deambulando spaventati tra mille incertezze,

spesso finiscono per snobbare i richiami del lusso democratico, i “fani” (fanetti, mocciosetti+10 -20), piccoli mostri della tecnologia e accumulatori seriali di bitcoin, puntano tutto sulla moda.

Una moda che promette di ricambiare la loro devozione e la loro propensione alla spesa incontrollata con un baluginio di senso di appartenenza a qualcosa.

*Si tenga presente, poi, che ogni acquisto di lusso democratico viene inserito in un sistema di “consumo performativo” in cui il possesso del pezzo è solo una parte del processo di significazione. La significazione, infatti, non si compie fino a che l’oggetto non viene mostrato al “pubblico”- di Instagram-. 

Il pezzo firmato e pubblicato, quindi, diventa una caduca manifestazione di quel sentitissimo, quanto disperato, bisogno di accaparrarsi una personalità nel fitto mondo dei Social. Ecco perché i giovanissimi non ne possono fare a meno.

Ma torniamo al nostro “streetwear“: ma che è?

C’erano una volta gli anni ’80 e ’90. C’erano le grandi metropoli e le varie gang giovanili con i loro skate, i loro slang, la loro musica e le loro convinzioni anticonformiste, anticapitalismo, antipolitica, anticristo e via dicendo. Da loro prendevano forma degli stili di vita, degli atteggiamenti, dei modi di vestire, che solo con molta parsimonia potevano intaccare gli “esterni” a queste tribù urbane.

Bene. Dimenticate tutto questa atmosfera da vicoli di periferia, da ghetto, tombini e tartarughe ninja, perché, oggi lo streetwear non interessa più una comunità di quartiere, ma è un fenomeno mainstream.

Quella che una volta era una scena underground riservata a skater e pochi altri, oggi è un mercato saturato da ragazzini che hanno a disposizione incredibili quantità di denaro e pochissima comprensione di ciò che stanno davvero acquistando.*

Questa è la nuova youth culture. 

Cosa ci sarà dopo?

Sarà difficile abbandonare questa uniforme fatta di praticità rabbiosa mista a egocentrismo.  Se e lo solo se le abitudini e i valori della società muteranno, saremo pronti ad accogliere un nuovo modo di mostrarci, ma suppongo che quel momento sia ancora lontano.

 

*http://www.ilsole24ore.com/art/moda/2017-11-02/i-millennial-trainano-consumi-streetwear-griffato–172608.shtml?uuid=AE0bH81C

*https://i-d.vice.com/it/article/ywn3qv/streetwear-da-sottocultura-a-fenomeno-mainstream

*https://digiday.com/marketing/social-media-transformed-streetwear/




 

 

Moda streetwear, streetwear storia, streetwear marchi, streetwear lusso, theladycracy.it, sporty chic look, streetstyle milano fashion week 2018, fashion blogger famose 2018, blogger moda più seguite 2018, elisa bellino, come indossare pantaloni tuta 2018, come vestirsi alla moda oggi 2018 Moda streetwear, streetwear storia, streetwear marchi, streetwear lusso, theladycracy.it, sporty chic look, streetstyle milano fashion week 2018, fashion blogger famose 2018, blogger moda più seguite 2018, elisa bellino, come indossare pantaloni tuta 2018, come vestirsi alla moda oggi 2018, borsa gucci tela logo, blazer tartan moda 2018, pantaloni zara tuta 2018, sneakers fila 2018 Moda streetwear, streetwear storia, streetwear marchi, streetwear lusso, theladycracy.it, sporty chic look, streetstyle milano fashion week 2018, fashion blogger famose 2018, blogger moda più seguite 2018, elisa bellino, come indossare pantaloni tuta 2018, come vestirsi alla moda oggi 2018, borsa gucci tela logo, blazer tartan moda 2018, pantaloni zara tuta 2018, sneakers fila 2018 Moda streetwear, streetwear storia, streetwear marchi, streetwear lusso, theladycracy.it, sporty chic look, streetstyle milano fashion week 2018, fashion blogger famose 2018, blogger moda più seguite 2018, elisa bellino, come indossare pantaloni tuta 2018, come vestirsi alla moda oggi 2018, borsa gucci tela logo, blazer tartan moda 2018, pantaloni zara tuta 2018, sneakers fila 2018 Moda streetwear, streetwear storia, streetwear marchi, streetwear lusso, theladycracy.it, sporty chic look, streetstyle milano fashion week 2018, fashion blogger famose 2018, blogger moda più seguite 2018, elisa bellino, come indossare pantaloni tuta 2018, come vestirsi alla moda oggi 2018, borsa gucci tela logo, blazer tartan moda 2018, pantaloni zara tuta 2018, sneakers fila 2018 Moda streetwear, streetwear storia, streetwear marchi, streetwear lusso, theladycracy.it, sporty chic look, streetstyle milano fashion week 2018, fashion blogger famose 2018, blogger moda più seguite 2018, elisa bellino, come indossare pantaloni tuta 2018, come vestirsi alla moda oggi 2018, borsa gucci tela logo, blazer tartan moda 2018, pantaloni zara tuta 2018, sneakers fila 2018 Moda streetwear, streetwear storia, streetwear marchi, streetwear lusso, theladycracy.it, sporty chic look, streetstyle milano fashion week 2018, fashion blogger famose 2018, blogger moda più seguite 2018, elisa bellino, come indossare pantaloni tuta 2018, come vestirsi alla moda oggi 2018, borsa gucci tela logo, blazer tartan moda 2018, pantaloni zara tuta 2018, sneakers fila 2018, dior makeup 2018 Moda streetwear, streetwear storia, streetwear marchi, streetwear lusso, theladycracy.it, sporty chic look, streetstyle milano fashion week 2018, fashion blogger famose 2018, blogger moda più seguite 2018, elisa bellino, come indossare pantaloni tuta 2018, come vestirsi alla moda oggi 2018, borsa gucci tela logo, blazer tartan moda 2018, pantaloni zara tuta 2018, sneakers fila 2018, dior makeup 2018Moda streetwear, streetwear storia, streetwear marchi, streetwear lusso, theladycracy.it, sporty chic look, streetstyle milano fashion week 2018, fashion blogger famose 2018, blogger moda più seguite 2018, elisa bellino, come indossare pantaloni tuta 2018, come vestirsi alla moda oggi 2018, borsa gucci tela logo, blazer tartan moda 2018, pantaloni zara tuta 2018, sneakers fila 2018, dior makeup 2018

 

ph. Ilaria Primerano


Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , ,



Elisa Bellino




Previous Post

Milano fashion week 2018 inverno: ecco il riassunto con il meglio

Next Post

Digital disruption 2018: come il digitale ha cambiato il nostro modo di vivere





You might also like



4 Comments

on 4 March 2018

[…] streetwear Source link […]

on 5 March 2018

Come sempre un look azzeccatissimo, molto bello il blazer e foto fantastiche!
Un bacione! F.

La Civetta Stilosa

on 5 March 2018

A great mix between cool and chic … but always very trendy!

https://4highheelsfans.wordpress.com/2018/03/05/transition/

on 6 March 2018

Come sempre un post fantastico come il tuo look.
Nuovo post “FESTA DELLA DONNA: Luneur Park a sostegno di #GARDENSIA” ora sul mio blog http://www.littlefairyfashion.com



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Milano fashion week 2018 inverno: ecco il riassunto con il meglio

Milano fashion week 2018 inverno: ecco il riassunto Milano fashion week 2018. Capitolo inverno. Ecco tutto quello che ti serve...

28 February 2018