Breaking

Lotta Volkova: la donna misteriosa dietro Balenciaga e Vetements

FASHION-OLOGY / NEWS / OUTFIT / 18 febbraio 2018

Lotta Volkova: la donna dietro Balenciaga e Vetements

Lotta Volkova e la moda. In Russia le donne non sono mai state più deboli degli uomini, anzi, sono sempre state ritratte come forti e potenti. Sarà anche per questo che qualunque cosa faccia Lotta Volkova assume una rilevanza “mistica” nel panorama di moda contemporanea. Ne percepiamo la forza e ne intuiamo i riferimenti culturali lontani, seppur incerti e per molti versi dopati da fantasticherie post-sbornia. In qualsiasi caso, diventa impossibile non apprezzare la spregiudicata scompostezza che emanano i suoi immaginari devastati da qualche mix letale di stupefacenti. E così, si viene travolti. Turbati e travolti e di nuovo turbati, ma sinceramente coinvolti.

Da Vladivostok con amore

Leva 1984, incoraggiata dalla madre – insegnante di fisica appassionata di moda- va a studiare fotografia alla S.Martins di Londra e lì finisce per rimanere. Inizia così il suo percorso artistico, con un piede nella moda e uno nella musica, ma anche nella fotografia e nel cinema.

La moda come atteggiamento. Ecco perché tutti vogliono Lotta Volkova

Un po’ come la compianta Manuela Pavesi per Prada, il ruolo di Lotta con Demna Gvasalia è stato più che determinante per il designer, che da quanto racconta l’artista, pare facesse pezzi interessanti senza sapere come proporli.

 Il punto non sta tanto negli abiti ma in come li indossi.

Se è vero che nel segmento del lusso non interessa più la fattura del prodotto, quanto, piuttosto, l‘ammontare del suo “appeal” (ovvero, la sua “potenza visiva in termini di engagement“), va da sé che i consumatori non si scompongano più anche dopo aver scoperto che le Balenciaga Triple S vengono assemblate in uno sgabuzzino puzzolente in Cina.

La generazione più giovane è alla ricerca di qualcosa che si distingua e li renda speciali piuttosto che necessariamente una finitura sorprendente che troveresti con alcuni marchi tradizionali”.

D.Gvasalia

Al di qua dei nostri packaging, infatti, quando si parla di marchi di lusso -commerciale- quello che conta veramente è il fatto che inneschino un botto di interazioni su Instagram.

E allora il punto non è farlo, ma venderlo bene

Ecco perché il ruolo dello stylist diventa centrale

Intanto, gli stylist sono quelle figure che a partire dai pezzi delle collezioni, creano i look per presentazioni, sfilate, editoriali. Il loro compito, pertanto, consiste nel rinforzare, valorizzare e contestualizzare forme e vestiti.

Il “di più”, però, sta nel rendere l’abbigliamento non solo significante, ma performante

Questo “di più” è proprio quello in cui riesce la Volkova

Il futuro della moda, non sta nelle tendenze, ma nella proliferazione di atteggiamenti”

E quindi non si vendono più vestiti, ma modi di comportarsi e di pensare.

Si tratta di presentire “umori” ancora non palesati nella società e di convertirli in sistemi segnici, ovvero in forme e silhouette da vendere. La moda diventa così la via diretta e ufficiale su cui far viaggiare intenzioni e pulsioni prima ancora che si facciano discorso o ragionamento.

Solo in questi termini un marchio di lusso può riuscire a trascinare senza essere trascinato, proprio com’ è successo a Balenciaga e Vetements.

“I vestiti sono un’uniforme che presenta la cultura a cui ti senti connesso*”

lotta volkova, lotta volkova stylist, lotta volkova editorial, fashion editorial lotta volkova, elisa bellino, blogger moda italia, pantaloni pois, come abbinare pantaloni a pois, theladycracy.it,

@lottavolkova 

L’uniforme post-Sovietica del “Lotta Club” ha sverginato lo sguardo infantile dei Millennials.

Una generazione plagiata e sottomessa al dominio incontrastato della cultura made in Usa. Entra così, a gamba tesa, nell’Occidente Disneyano un nuovo modo di narrare per immagini. Una sorta di universo fatto di dimenticati o mai nati. Accidentato, decadente, sudicio, scomposto e assurdo, che pur odorando di devianza, assume il valore di rivolta pacifista contro un happy ending forzato che nessuno vuole più.

 

*https://www.theguardian.com/fashion/2016/sep/17/vetements-stylist-lotta-volkova

*https://www.businessoffashion.com/articles/creative-class/lotta-volkova-there-are-no-subcultures-remix-stylist-vetements-balenciaga 




lotta volkova, lotta volkova stylist, lotta volkova editorial, fashion editorial lotta volkova, elisa bellino, blogger moda italia, pantaloni pois, come abbinare pantaloni a pois, theladycracy.it, lotta volkova, lotta volkova stylist, lotta volkova editorial, fashion editorial lotta volkova, elisa bellino, blogger moda italia, pantaloni pois, come abbinare pantaloni a pois, theladycracy.it, lotta volkova, lotta volkova stylist, lotta volkova editorial, fashion editorial lotta volkova, elisa bellino, blogger moda italia, pantaloni pois, come abbinare pantaloni a pois, theladycracy.it, lotta volkova, lotta volkova stylist, lotta volkova editorial, fashion editorial lotta volkova, elisa bellino, blogger moda italia, pantaloni pois, come abbinare pantaloni a pois, theladycracy.it, lotta volkova, lotta volkova stylist, lotta volkova editorial, fashion editorial lotta volkova, elisa bellino, blogger moda italia, pantaloni pois, come abbinare pantaloni a pois, theladycracy.it, lotta volkova, lotta volkova stylist, lotta volkova editorial, fashion editorial lotta volkova, elisa bellino, blogger moda italia, pantaloni pois, come abbinare pantaloni a pois, theladycracy.it,


Tag:, , , , , , , ,



Elisa Bellino




Previous Post

Febbraio 2018: ecco i pezzi da prendere al volo da Zara SUBITOOOO

Next Post

Cesta Jane Birkin: ecco la it-bag del 2018 che piace a chi ne capisce





You might also like



4 Comments

on 19 February 2018

favolosa la maglia e il pellicciotto azzurro!!
baci

http://www.unconventionalsecrets.com/

on 19 February 2018

Ma la bellezza della tua blusa? La voglio anch’io!
Nuovo post “Cocò&Design| Arredi BIO per l’infanzia” ora sul mio blog http://www.littlefairyfashion.com

on 19 February 2018

Che figo questo look, una combinazione originale e di grande effetto.
Un bacione! F.

La Civetta Stilosa

on 21 February 2018

buon mercoledì!!!
baci

http://www.unconventionalsecrets.com/



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Febbraio 2018: ecco i pezzi da prendere al volo da Zara SUBITOOOO

Febbraio 2018: ecco i pezzi da prendere al volo da Zara adesso Febbraio 2018: il mio è un lavoro un po' sporco, lo so, ma qualcuno...

15 February 2018