Breaking

Il New York Times attacca la moda Italiana: ma chi ha torto?

FASHION-OLOGY / NEWS / OUTFIT / 1 ottobre 2017

Il New York Times attacca la moda Italiana e tutti si risentono, ma chi ha torto e chi ragione?

Il New York Times attacca la moda Italiana. Ricorderei al pubblico che ci “ascolta” che l’autorevolezza delle sfilate “Milano Moda Donna” è data dalla presenza in calendario (chissà ancora per quanto) di Gucci, Prada e Fendi, poiché tutti gli altri partecipanti fanno da contorno al filetto come le patatine e il ketchup.

Va bè, per farla breve, tornado alla critica del New York Times, è successo che  il “Gabbana“ha sbottato e la cosa è finita nella solita caciara nostrana.

Il New York Times attacca la moda Italiana

Ma il fatto disturbante non è tanto la critica, quanto il CHI l’abbia mossa, dato che a New York farebbero sfilare pure lo zio Tom per riempire i buchi delle defezioni alla vista di Londra e Parigi. Detto questo, la percezione della stampa Americana, non si discosta affatto dalla realtà. Milano è confusione, ridondanza di cliché, distacco dalla la realtà, stasi creativa, insufficienza morale ed etica, insomma, non ci si è fatti mancare niente (tranne rarissime fortunate eccezioni).

D’altronde non sono più gli anni ’50,

dove alla corte del Giorgini buyer e stampa d’Oltreoceano si affrettavano a elogiare i sarti Italiani che proponevano collezioni e tessuti innovativi a prezzi economici per smarcarsi dall’offerta Parigina. No, infatti. Ma neanche sono più quei tempi dove le cose venivano fatte per bene e, soprattutto, per davvero in Italia. E non sono nemmeno gli anni ’60 dei divi Hollywoodiani a Roma e tanto meno gli ’80 dei divi Hollywoodiani vestiti Armani. O i ’90 del made in Italy di Gianni Versace con le sue top.

No, infatti. Questi sono gli anni dell’Insta-felicità, dell’insta-consumo, dell’insta-successo.

Insta-successo che ha procurato la fama a molti marchi e ha tolto desiderabilità ad altri.

Eppure da Milano, a Londra a New York, nessuno si è accorto che la ricetta dell’Insta-popolarità non poteva valere per tutti. Che non poteva essere “tutto”.

E così oggi l’omologazione aumenta, la qualità di contenuti scarseggia e i prezzi dei prodotti del prêt-à-porter sono sempre più inverosimili.

Idee tiepide per consumatori deboli, finché dura

E intanto secondo l’edizione 2017 di “Best Global Brands”, la classifica dei 100 marchi globali a maggiore valore economico realizzata da Interbrand, i marchi di moda e lusso perdono ancora posizioni rispetto all’anno passato.

L’Italia non è periferica, è la moda, ma soprattutto il lusso, che sta diventando qualcosa di periferico rispetto alla vita reale.

Mette male rispecchiarsi nella maggior parte dei marchi di lusso di oggi. Presi dalla boria e dal narcisismo, chi può si culla nel riflesso della solita flebile luce proveniente dalla gloria passata, gli altri scopiazzano i nomi più gettonati, ma entrambe le categorie adottano strategie di comunicazione sempre uguali, banali e pressoché intercambiabili.

Instagram, in questo senso, se da una parte ha avvicinato i marchi alla vita delle persone, ha infastidito le aspettative dei pubblici più selettivi spalmando di inopportuna superficialità e fastidiosa ordinarietà qualsiasi genere di merce.

La verità è che la temperatura di questa ondata di fashion show è stata tiepida

Tiepida come l’importanza del lusso nella vita delle persone normali, che già ingolfate di sfizi accessibili e qualitativamente appaganti  sempre di più orientano le loro spese su cibo, viaggi ed esperienze*.

Per un negozio di abbigliamento che chiude ne aprono due di food, non te ne sei accorta?

 

Il New York Times attacca la moda Italiana, sfilate milano moda donna settembre 2017, elisa bellino, fashion blogger italiane famose 2017, blogger moda italiane 2017, blog moda italia 2017, blogger italiane più seguite 2017, leggins staffa zara autunno 2017, sandali zara autunno 2017, top asos white 2017, outfit autunno inverno 2017 Il New York Times attacca la moda Italiana, sfilate milano moda donna settembre 2017, elisa bellino, fashion blogger italiane famose 2017, blogger moda italiane 2017, blog moda italia 2017, blogger italiane più seguite 2017, leggins staffa zara autunno 2017, sandali zara autunno 2017, top asos white 2017, outfit autunno inverno 2017Il New York Times attacca la moda Italiana, sfilate milano moda donna settembre 2017, elisa bellino, fashion blogger italiane famose 2017, blogger moda italiane 2017, blog moda italia 2017, blogger italiane più seguite 2017, leggins staffa zara autunno 2017, sandali zara autunno 2017, top asos white 2017, outfit autunno inverno 2017 Il New York Times attacca la moda Italiana, sfilate milano moda donna settembre 2017, elisa bellino, fashion blogger italiane famose 2017, blogger moda italiane 2017, blog moda italia 2017, blogger italiane più seguite 2017, leggins staffa zara autunno 2017, sandali zara autunno 2017, top asos white 2017, outfit autunno inverno 2017, outfit anni 80, come vestirsi anni 80 Il New York Times attacca la moda Italiana, sfilate milano moda donna settembre 2017, elisa bellino, fashion blogger italiane famose 2017, blogger moda italiane 2017, blog moda italia 2017, blogger italiane più seguite 2017, leggins staffa zara autunno 2017, sandali zara autunno 2017, top asos white 2017, outfit autunno inverno 2017, outfit anni 80, come vestirsi anni 80Il New York Times attacca la moda Italiana, sfilate milano moda donna settembre 2017, elisa bellino, fashion blogger italiane famose 2017, blogger moda italiane 2017, blog moda italia 2017, blogger italiane più seguite 2017, leggins staffa zara autunno 2017, sandali zara autunno 2017, top asos white 2017, outfit autunno inverno 2017, outfit anni 80, come vestirsi anni 80 Il New York Times attacca la moda Italiana, sfilate milano moda donna settembre 2017, elisa bellino, fashion blogger italiane famose 2017, blogger moda italiane 2017, blog moda italia 2017, blogger italiane più seguite 2017, leggins staffa zara autunno 2017, sandali zara autunno 2017, top asos white 2017, outfit autunno inverno 2017, outfit anni 80, come vestirsi anni 80Il New York Times attacca la moda Italiana, sfilate milano moda donna settembre 2017, elisa bellino, fashion blogger italiane famose 2017, blogger moda italiane 2017, blog moda italia 2017, blogger italiane più seguite 2017, leggins staffa zara autunno 2017, sandali zara autunno 2017, top asos white 2017, outfit autunno inverno 2017, outfit anni 80, come vestirsi anni 80

*https://www.businessoffashion.com/articles/professional/tapping-generation-next


Tag:, , , , , , , , , , , ,



Elisa Bellino




Previous Post

Che rossetto mettere questo autunno inverno 2017? Vai di MAT e SATIN

Next Post

Moda inverno 2017 per Lei: ecco 5 pezzi da avere subito





You might also like



2 Comments

on 3 October 2017

Come non amare i tuoi articoli!
Sei fantastica in questi scatti. Kiss
Nuovo post “TAORMINA: ogni volta un’emozione” ora su http://www.littlefairyfashion.com

on 16 October 2017

sinceramente sono un po’ d’accordo con NYT…
hai top stupendo!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Che rossetto mettere questo autunno inverno 2017? Vai di MAT e SATIN

Che rossetto mettere questo autunno inverno 2017? Ecco le novità ROUGE DIOR Che rossetto mettere in questa stagione? Peter...

26 September 2017