Breaking

Che cos’è il prêt-à-porter democratico? Ecco cosa sta accadendo

FASHION-OLOGY / NEWS / OUTFIT / 3 settembre 2017

Che cos’è il prêt-à-porter democratico? Ecco cosa sta accadendo

Che cos’è il prêt-à-porter democratico? Quando si dice prêt-à-porter, si è soliti pensare al lusso, eppure, non è sempre stato così e oggi, probabilmente, è tempo di tornare alle origini.

Ma che cos’è il prêt-à-porter?

L’espressione”prêt-à-porter“, entrata nel vocabolario della moda alla fine degli anni Quaranta, non era altro che la traduzione del termine “ready-to-wear” coniato negli Stati Uniti. Si riferiva a quella svolta “democratica” della moda, che muovendo dall’America, sarebbe andata a smontare l’equazione moda = élite. Il ready-to-wear, infatti, nasceva dall’esigenza di vestirsi alla moda spendendo poco, ed era rivolto alla società di massa. Il prêt-à-porter, quindi, non faceva altro che riprodurre (e naturalmente semplificare) industrialmente quello che i couturier facevano nei loro atelier, ma con materiali più poveri e, soprattutto, con taglie standard.

Con il passare del tempo l’Haute Couture è diventata per lo più una vetrina,

uno strumento di promozione, mentre le vendite si sono spostate sulle collezioni di prêt-à-porter studiate da nuove figure di primo piano: gli stilisti. Le collezioni così, nei migliori anni del consumismo hanno avuto inarrestabili impennate di prezzo, diventando pressoché inaccessibili( tanto è vero che oggi gran parte degli incassi delle aziende deriva dagli accessori e dal beauty).

Ma la novità di oggi è che il fast fashion diventa prêt-à-porter: sì prêt-à-porter democratico

A non lo sapevi?

Inditex, capitanato dall’ammiraglia Zara, sembra proiettarsi sempre di più verso l’Olimpo dei marchi più apprezzati del globo. Ho detto marchi, ho omesso volutamente “di fast fashion”, perché essere veloci è un imperativo, non più una discriminante, quindi “prima lo fai meglio è”. Il problema è che Zara lo fa pure molto bene.

Molto, e sempre meglio.

Abbandonando le timidezze iniziali, dopo aver schierato Meisel per la seconda volta, credo che il progetto dietro questo gigante Spagnolo sia ormai piuttosto evidente:

Zara vuole essere un nuovo marchio di prêt-à-porter.

Di prêt-à-porter democratico.

Sulla scia della Spagna,

non abbandona il tavolo da gioco nemmeno il colosso Svedese H&M, portatore sano di minimalismo. I colonizzatori nordici, infatti, se ne sono appena usciti con Arket la loro prima etichetta di “prêt-à-porter” e articoli da regalo (non scherzo, per approfondire leggi qui). La parola chiave, ancora una volta è “DEMOCRATIZZARE” la qualità, tenendo conto del design, proprio come sta facendo Zara (ma pensa un po’).

Zara e H&M: ecco il prêt-à-porter per tutti, perché il vero lusso è cambiare tutti i giorni

Il prêt-à-porter di tutti è quello che viene comprato dai mezzi poveri, ma anche dai ricchi. Ed è quello che  fa ripensare al concetto di lusso.

Il concetto di lusso nella moda, infatti, ormai, trascende il fattore di distinzione sociale per 2 motivi. Il primo, perché a forza di imbastardirsi con lo street style, il casual e lo sportswear è diventato una roba piuttosto “semplice“, abbastanza prevedibile e pure riproducibile. Il secondo, perché la massa si è ampiamente appropriata di simboli e oggetti che un tempo le venivano preclusi, e che quindi, ora, non hanno più niente di speciale.

Se a tutto questo aggiungiamo che il fattore Instagram ha compresso all’inverosimile i confini spazio-temporali, ci toccherà convenire sul fatto che il vero lusso di oggi sia permettersi di cambiare look almeno una volta al giorno.

Se è sempre valida la legge che “il prezzo lo fa il mercato”,

potrebbe iniziare una nuova fase della storia della moda particolarmente vantaggiosa per gli emergenti e per i nuovi designer . Una fase che vedrebbe l’inesorabile erosione dei consumi di lusso dai prezzi irragionevoli a favore di un nuovo “prêt-à-porter ” abbordabile.

I nuovi consumatori, sarebbero così sempre più riluttanti a investire stipendi in capi d’abbigliamento o accessori e sempre più propensi al “cambiamento”e quindi all’acquisto di “prêt-à-porter democratico”. E se ancora non ci credi, forse dovresti considerare meglio la situazione.

Una situazione che ci racconta di un certo Amancio Ortega

che è diventato più ricco di Bill Gates, mentre la famiglia Wertheimer (proprietaria di Maison Chanel) incassa un secondo anno di risultati deludenti.

Che cos'è il prêt-à-porter, theladycracy.it, casual chic blogger, blog moda italia 2017, blogger moda italia 2017, elisa bellino, fashion blogger outfit autunno 2017, fashion blogger famose 2017, blogger moda più seguite 2017, neutral colors outfit 2017, come vestirsi autunno 2017, Che cos'è il prêt-à-porter, theladycracy.it, casual chic blogger, blog moda italia 2017, blogger moda italia 2017, elisa bellino, fashion blogger outfit autunno 2017, fashion blogger famose 2017, blogger moda più seguite 2017, neutral colors outfit 2017, come vestirsi autunno 2017, Che cos'è il prêt-à-porter, theladycracy.it, casual chic blogger, blog moda italia 2017, blogger moda italia 2017, elisa bellino, fashion blogger outfit autunno 2017, fashion blogger famose 2017, blogger moda più seguite 2017, neutral colors outfit 2017, come vestirsi autunno 2017, Che cos'è il prêt-à-porter, theladycracy.it, casual chic blogger, blog moda italia 2017, blogger moda italia 2017, elisa bellino, fashion blogger outfit autunno 2017, fashion blogger famose 2017, blogger moda più seguite 2017, neutral colors outfit 2017, come vestirsi autunno 2017, Che cos'è il prêt-à-porter, theladycracy.it, casual chic blogger, blog moda italia 2017, blogger moda italia 2017, elisa bellino, fashion blogger outfit autunno 2017, fashion blogger famose 2017, blogger moda più seguite 2017, neutral colors outfit 2017, come vestirsi autunno 2017, Che cos'è il prêt-à-porter, theladycracy.it, casual chic blogger, blog moda italia 2017, blogger moda italia 2017, elisa bellino, fashion blogger outfit autunno 2017, fashion blogger famose 2017, blogger moda più seguite 2017, neutral colors outfit 2017, come vestirsi autunno 2017, Che cos'è il prêt-à-porter, theladycracy.it, casual chic blogger, blog moda italia 2017, blogger moda italia 2017, elisa bellino, fashion blogger outfit autunno 2017, fashion blogger famose 2017, blogger moda più seguite 2017, neutral colors outfit 2017, come vestirsi autunno 2017, Che cos'è il prêt-à-porter, theladycracy.it, casual chic blogger, blog moda italia 2017, blogger moda italia 2017, elisa bellino, fashion blogger outfit autunno 2017, fashion blogger famose 2017, blogger moda più seguite 2017, neutral colors outfit 2017, come vestirsi autunno 2017, Che cos'è il prêt-à-porter, theladycracy.it, casual chic blogger, blog moda italia 2017, blogger moda italia 2017, elisa bellino, fashion blogger outfit autunno 2017, fashion blogger famose 2017, blogger moda più seguite 2017, neutral colors outfit 2017, come vestirsi autunno 2017, Che cos'è il prêt-à-porter, theladycracy.it, casual chic blogger, blog moda italia 2017, blogger moda italia 2017, elisa bellino, fashion blogger outfit autunno 2017, fashion blogger famose 2017, blogger moda più seguite 2017, neutral colors outfit 2017, come vestirsi autunno 2017, Che cos'è il prêt-à-porter, theladycracy.it, casual chic blogger, blog moda italia 2017, blogger moda italia 2017, elisa bellino, fashion blogger outfit autunno 2017, fashion blogger famose 2017, blogger moda più seguite 2017, neutral colors outfit 2017, come vestirsi autunno 2017,


Tag:, , , , , , , , , ,



Elisa Bellino




Previous Post

Arket H&M ecco cosa devi sapere sul nuovo marchio Svedese

Next Post

Viaggio a Marrakech prima volta: ecco tutto quello che devi sapere





You might also like



8 Comments

on 4 September 2017

Concordo, con Zara si riescono a creare look pazzeschi… ma bisogna anche saper scegliere, Zara ha una produzione infinita, segue tutti i trend del momento, ma non sempre gli riesce bene. E tu sai scegliere sempre al meglio, look impeccabile.
Un bacione! F.

La Civetta Stilosa

on 4 September 2017

favoloso questo giacchino, mi piace moltissimo il taglio!!
baci

http://www.unconventionalsecrets.com/

on 5 September 2017

Adoro leggere i tuoi post, sempre super interessanti!
Concordo in pieno su tutto!
Fantastico il tuo look, troppo bella!
Bacioni
Martina
http://www.pinkbubbles.it

on 5 September 2017

buona giornata!!
baci

http://www.unconventionalsecrets.com/

on 6 September 2017

Le foto sono bellissime! Sei bellissima, è una tendenza reale per la caduta 2017.❤

on 6 September 2017

buon mercoledì!!!
un bacio

http://www.unconventionalsecrets.com/

on 7 September 2017

Un post come sempre ricco di informazioni interessanti!
Bellissimo Look! Kiss
Nuovo post “Anteprima del Back To School” ora su http://www.littlefairyfashion.com

on 9 September 2017

applausi
all’articolo e alle foto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Arket H&M ecco cosa devi sapere sul nuovo marchio Svedese

Arket H&M ecco cosa devi sapere sul nuovo marchio Svedese Arket H&M: e tu ci sei andata da Arket? Improbabile,...

30 August 2017