Breaking

Saldi 2017: ecco una guida riassuntiva sugli acquisti

FASHION-OLOGY / NEWS / 2 gennaio 2017

Saldi 2017, un occhio al portafoglio e uno alle tendenze che verranno

Saldi 2017, non è vero che non si trova niente di interessante. Certo, bisogna agire in fretta, prima che finiscano “i pezzi buoni della stagione”. Perché la macro tendenza della moda è “essere brand di noi stessi”, ma questo non significa snobbare le occasioni, tanto meno fare spese folli o acquisti impulsivi.

Saldi 2017, cosa comprare di moda?

I saldi funzionano, ma solo i primi giorni. Se siete pratici di shopping online, vi consiglierei di affidarvi al carrello virtuale per questi motivi:

  1. i saldi sono già iniziati su molti e-commerce multibrand (asos, amazon, netaporter, dollskill, nasty gal…)
  2. perché si ha più scelta
  3. perché i capi sono nuovi, mai provati, quindi non si rischia di comprare qualcosa di sporco e/o sgualcito
  4. spesso si usufruisce già di sconti speciali anche fino al 70-80%

Sulla comodità e la sicurezza dell’acquisto poi, non esprimerò ulteriori parole, dato che ormai anche i neo-internauti avranno già sperimentato o, almeno, sentito parlare di paypal e delle consegne in un giorno.

Saldi 2017 dal 5 gennaio in tutta Italia

I sondaggi dicono che la spesa media per famiglia si aggirerà intorno ai 300 euro, più o meno come l’anno scorso. Ma cosa conviene comprare nei saldi? Dipende dalle esigenze, in linea di massima vale sempre la pena investire sui seguenti capi d’abbigliamento:

  • il capospalla di qualità: che sia un cappotto, una pelliccia ecologica o un piumino, dovrà essere ben fatto, quindi evitate le catene -troppo- low-cost,  tipo H&M, già meglio Zara.
  • un bel jeans: particolare o basic, anche il jeans dovrà durare nel tempo, meglio di marca
  • scarpe: sneakers, anfibi, stivaletti o sandali, i vostri piedi dovranno stare comodi, quindi, sarebbe consigliabile comprarne solo un paio, ma avere la certezza di porterle indossare con piacere
  • lingerie (da indossare anche per uscire v. body, sottoveste, vestaglia kimono, ) e pigiami, questo è il momento di fare la scorta…

Per chi ha già tutto, ecco come orientarvi tra le vecchie e nuove tendenze

Tenete presente che continueranno le osmosi tra passato e futuro, siamo sempre più nostalgici, pertanto, non sfumeranno le contaminazioni tra le decadi Ottanta e Novanta, semmai saranno riadattate in funzione del meteo (v. Best of Milano fashion Week e Sfilate Parigi ottobre 2016)

Il focus sarà sulle spalle, da “imbottire” o da lasciare scoperte. Sul minimalismo ho parlato ieri, il Giappone sarà sempre più presente con la sua ondata essenziale giocata tutta su: colori neutri, sovrapposizioni, volumiasimmetrie e dettagli.

 

saldi 2017, cosa comprare saldi 2017, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog 2017, fashion blogger italiane 2017, fashion blogger famose 2017, fashion blog 2017, fashion blogger più seguite 2017, elisa bellino, fashion blog 2017, blogger moda 2017, saldi 2017, cosa comprare saldi 2017, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog 2017, fashion blogger italiane 2017, fashion blogger famose 2017, fashion blog 2017, fashion blogger più seguite 2017, elisa bellino, fashion blog 2017, blogger moda 2017, saldi 2017, cosa comprare saldi 2017, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog 2017, fashion blogger italiane 2017, fashion blogger famose 2017, fashion blog 2017, fashion blogger più seguite 2017, elisa bellino, fashion blog 2017, blogger moda 2017, saldi 2017, cosa comprare saldi 2017, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog 2017, fashion blogger italiane 2017, fashion blogger famose 2017, fashion blog 2017, fashion blogger più seguite 2017, elisa bellino, fashion blog 2017, blogger moda 2017, saldi 2017, cosa comprare saldi 2017, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog 2017, fashion blogger italiane 2017, fashion blogger famose 2017, fashion blog 2017, fashion blogger più seguite 2017, elisa bellino, fashion blog 2017, blogger moda 2017, saldi 2017, cosa comprare saldi 2017, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog 2017, fashion blogger italiane 2017, fashion blogger famose 2017, fashion blog 2017, fashion blogger più seguite 2017, elisa bellino, fashion blog 2017, blogger moda 2017, saldi 2017, cosa comprare saldi 2017, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog 2017, fashion blogger italiane 2017, fashion blogger famose 2017, fashion blog 2017, fashion blogger più seguite 2017, elisa bellino, fashion blog 2017, blogger moda 2017,saldi 2017, cosa comprare saldi 2017, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog 2017, fashion blogger italiane 2017, fashion blogger famose 2017, fashion blog 2017, fashion blogger più seguite 2017, elisa bellino, fashion blog 2017, blogger moda 2017, dio ss 2017

immagini via pinterest.com


Tag:, , , , , , , ,



Elisa Bellino




Previous Post

Rei Kawakubo a New York: il 2017 è l'anno della catarsi

Next Post

Hygge style 2017: dalla Danimarca la felicità





You might also like



6 Comments

on 2 January 2017

Ottimi consigli Elisa che condivido subito anche se le spalle imbottite non mi riescono proprio a piacere!!! Un bacio ed un sacco di auguri di buon anno,
Eni

Eniwhere Fashion
Eniwhere Fashion Facebook

on 3 January 2017

mah io stufa di comprare ai saldi. Vorrei comprare le collezioni in anteprima e solo le collezioni top. Ci compriamo insieme la Lady D?
baciniii
xxx
mari
http://www.ilovegreeninspiration.com

on 4 January 2017

Ottimi consigli, ne terrò presente durante il mio shopping. Kiss
Nuovo post “Cosa hanno indossato Stella e Asia a Natale?” sul mio blog http://www.littlefairyfashion.com

on 4 January 2017

Anche io sto preparando la mia lista ai saldi in questi giorni, così arrivo preparata!
http://www.chikscorner.com

on 4 January 2017

Ottimi consigli…
xx Simona
http://www.thebadbag.com

on 4 January 2017

Ottimi consigli!
Un bacione,
Mary
Fashion secrets of a pretty girl
FACEBOOKINSTAGRAMTWITTERLOOKBOOK



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Rei Kawakubo a New York: il 2017 è l'anno della catarsi

Rei Kawakubo a New York: e non chiamiamola anti-moda Rei Kawakubo a New York? Ebbene sì. No, non è un caso che Anna Wintour...

1 January 2017