Breaking

Social e tragedie: ” il blob” di rumore oltre la catastrofe

    FASHION-OLOGY / NEWS / 26 agosto 2016

    Social e tragedie.

    Dove sta il giusto? Non ne ho idea e non sarò certo io a farmi carico del fardello di spiegarlo a qualcuno. Forse “la giustezza” non importa poi così tanto di questi tempi, però, una cosa va riconosciuta: ogni volta che accade una tragedia ai tempi del Web 3.0 e dell’info-facebook/info-twitter, sembra che tanti (troppi) si sentano in dovere di insegnarla.

    Social e tragedie.

    Se, da una parte Dio deve salvare la Regina, sicuramente dovrà anche salvare Facebook e Twitter per il loro servizio all’umanità (se non siete ancora al corrente dello schiacciante deficit informativo degli organi ufficiali di stampa accumulato l’altra notte, date uno sguardo qui), detto ciò, dove finisce la notizia ed inizia “l’Altro”?

    Perché questo “Altro”, questo blob, questa zona franca, questa sorta di terra di mezzo, di nessuno e di tutti, spesso e volentieri si carica di una tensione fatta di superbia, pretenziosità, moralismo, patetismo, insomma, di brutto. Molto brutto.

    Social e tragedie.

    Quando alla disgrazia umana si aggiunge la sciagura verbale.

    Anche questo sono i social. Tra predicatori, filosofi e giustizialisti perbenisti, si sollevano sproloqui e soliloqui che non servono a nessuno, se non a fare un gran rumore.

    E mentre si rumoreggia, si perde di vista quello che conta.

    No, il rumore non serve proprio a nessuno, tanto meno alle persone travolte dalla morte. Io sono grata a Facebook e a Twitter, ma credo che non siano i luoghi adatti a insegnare la vita.

    Online siamo tutti qualcuno e qualcuno nessuno.

    Osservare, questo sì che è necessario. Utile per misurare le persone che incontriamo.

    Qui sotto informazioni utili per sostenere queste persone

    e firmate la petizione per donare il Jackpot del Superenalotto, mancano poche firme -> Petizione

    numeri utili terremoto, social e tragedie, numeri utili terremotati, donazioni sangue terremotati, raccolta beni terremotati, theladycracy.it, elisa bellino terremoto donazioni crocerossa, numeri utili terremoto, social e tragedie, numeri utili terremotati, donazioni sangue terremotati, raccolta beni terremotati, theladycracy.it, elisa bellino roma adotta amatrice, numeri utili terremoto, social e tragedie, numeri utili terremotati, donazioni sangue terremotati, raccolta beni terremotati, theladycracy.it, elisa bellino


    RACCOLTA ACQUA E GENERI ALIMENTARI | RIETI

    Punto di raccolta di acqua e generi alimentari in due gazebo situati in piazza Giuseppe Mazzini a Rieti.

    Numeri utili: 07464859673245647453

    RACCOLTA BENI DI PRIMA NECESSITA’ | ROMA

    La Federazione Italiana Di Atletica Leggera ha allestito due punti di raccolta di beni di prima necessità a Roma.

    Contatti: 0633221775 (0746270085 il numero di Rieti).

    DONAZIONE SANGUE | LAZIO

    Centro trasfusionale di Rieti: 0746200655
    Avis Lazio (per info su come e dove donare il sangue): 3664652629 e 3468565542

    DONAZIONE SANGUE | TOSCANA

    area di Pistoia 0573352212
    area di Firenze 0556932232
    area di Empoli 0571706631 e 0571706636
    area di Massa Carrara 0585498235 e 0585498236
    area di Lucca 0583970006
    area di Livorno 0586223253
    area di Arezzo 0575255283
    area di Grosseto 0564485235
    area di Pisa 050993712 e 050996742.

    DONAZIONI SANGUE | LIGURIA

    Avis Liguria: 010355861
    Fidas: 0108314855

    NUMERI UTILI

    Protezione Civile: 800 840 840
    Sala Operativa Protezione Civile Lazio: 803 555


    Tag:, , , , , ,



    Elisa Bellino




    Previous Post

    Scarpe autunno inverno 2017: ecco i modelli più "cool"

    Next Post

    Lusso e noia: quando la moda non sa più cosa raccontare





    You might also like



    3 Comments

    on 26 August 2016

    Concordo con te su tutto . Io purtroppo sono stata in silenzio fino alla fine ma quando ho visto decine di post ripugnanti da miei coetanei Abruzzesi non ce l’ho fatta piu e infatti sono esplosa dopo tre notti insonni di paura con un video . È vero non esiste giusto e sbagliato ma il rispetto e la sensibilità si e ho con mio rammarico notato che l’hanno avuta più le altre nazioni che molti italiani che per una manciata di mi piace se ne sono usciti con gaff assurde . Complimenti per questo post e quello che hai pubblicizzato nei giorni precedenti . Baci

    http://www.therosestrawberry@gmail.com

    on 27 August 2016

    Ho paura di aprire il FB per tutto quello che scrivono.. preferisco restare in silenzio che gli altri hanno detto già anche troppo.. sono d’accordo con te! il problema è che in questo momento ci sono tutti che scrivono, dicono la loro ecc ma i riflettori si spegneranno e tutti questi scienziati smetterano a sparare cavolate.. ma non bisogna dimenticare il popolo colpito e anche quando non ci saranno più i riflettori bisogna aiutargli!
    un bacione

    http://www.mammaaltop.com

    on 27 August 2016

    La penso come te.. Non è sui social che si danno lezioni di vita! Soprattutto in momenti tragici come questi.

    Bow of Moon



    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


    More Story

    Scarpe autunno inverno 2017: ecco i modelli più "cool"

    Scarpe autunno inverno 2017: ecco i modelli più "cool" Scarpe autunno inverno 2017: piedoni e piedini, la verità è che oggi...

    23 August 2016