fbpx

Come sopravvivere all’estate: ecco le 5 peggiori insidie

Come sopravvivere all‘estate.

Oggi su facebook un “Nonmiricordochi” spiritosissimo se ne usciva con questa frase “come si fa ad andare in vacanza dalle vacanze“? Perché anche l’estate di tanto in tanto può svelare il suo lato oscuro. Il lato oscuro della vacanza può rovinarci il sistema nervoso. Il caldo gioca brutti scherzi, il mare stanca, la pressione scende e l’insofferenza sale. Ecco le 5 insidie da tenere alla larga per viversi le vacanze in tutta serenità. Perché se la vacanza diventa un lavoro qualcosa che non va c’è.

Come sopravvivere all‘estate senza bruciarsi i nervi?

  • Se non sei ancora al mare, occhio alla piscina: la piscina pullula di scocciatori.

Nelle piscine pubbliche e private deambulano figure estreme: si può essere travolti dalla vivacità delle baby gang tamarre o al contrario si deve sottostare al controllo severo dei moralizzatori snob pronti a cogliere il nuovo arrivato in fallo. Nel primo caso occorre arrivare alla piscina molto presto, quando i bulli dormono ancora, mentre nel secondo, si possono bypassare le radiografie indiscrete dei perbenisti durante l’ora di pranzo, tra la una e le sedici. Nelle ore meno indicate per esporsi al sole, infatti, il rompicxxxoni tipo suole ritagliarsi del tempo per mangiare e/o riposare.

  • Spiaggia libera: come evitare gli assalti dei titani, ovvero,delle famiglie dotate di impianti balneari scomponibili

Il disagio sta sempre nel trovare un posto per piazzare l’asciugamano che non sia sotto l’ombrellone del vicino. Che non sia sotto l’ombrellone e nemmeno attaccato alle 10 sdraio, alle 5 spiaggine e alle 3 borse frigo del vicino. Dato che un modo per ingrandire la spiaggia non esiste, l’unica soluzione è arrivare ai lidi tra le 7.30 / 8.30 e andarsene per le 12.00 massimo (ora di massima affluenza della moltitudine)

  • Spiaggia privata: come evitare gli “asciugoni”

Sarà che in vacanza ci si sente tutti più amici, ma tra vicini di sdraio è facile che si scambino due chiacchere, il problema sorge quando la gentilezza viene scambiata per confidenza e si viene fagocitati dall’Ego altrui. Per evitare “elmi gratuiti” occorre munirsi di: occhiali con lenti specchiate o nere e cuffie/auricolari, questo vi consentirà di fingervi dormienti/morenti e di svincolarvi da ogni tipo di approccio inopportuno.

  • In spiaggia, in piscina, al bar, insomma ovunque: c’è il tipo sicuro di sè. Troppo sicuro di sè.

Quello che si propone e ripropone, un po’ come la peperonata. E’ un tipo di pokemon che “se la sente” e che “se ne frega” se il tuo compagno ti ha lasciata da sola unicamente per andare a comprarsi la Gazzetta dello Sport: lui ci prova. Ci prova e tu per gentilezza, per non fare quella che se la tira, rispondi, garbatamente, ma poi ti impicci, ti imbarazzi, non hai voglia, perché sei lì solo per non avere seccature e tanto meno per giustificarti con il tuo partner. Ecco, se la tecnica dello “svenimento indotto” con occhiale e cuffie (v.sopra) non funziona, ti costerà fatica ma dovrai lasciare la tua postazione per “una nuotata”, “per sgranchirti le gambe”, “per prendere una bottiglia d’acqua” o per “rispondere ad una telefonata”. Sì, parla da sola piuttosto, ma non con lui.

  • Al tipo troppo sicuro di sè, corrisponde la “tipa esibizionista”.

Può essere single o accompagnata da prole + tipico uomo babbo. Questa specie di donna ama bearsi delle sue grazie generose calamitando l’attenzione della spiaggia/piscina. Donne, anziani, uomini o entrambe le cose: tutti gli sguardi vanno bene. Non contribuite ad animare il suo ego di “gorgoniana” memoria, fate come se non esistesse e se il Vostro lui cede, come da copione, riprendetelo in disparte. I panni sporchi si lavano a casa.

  • Il problema degli animatori nei villaggi

Non esiste un modo per liberarsene, le facce truci invoglieranno ancora di più il loro istinto mattacchione e cercheranno in tutti i modi di intrappolarvi nel gioco-aperitivo. Scappate prima che sia troppo tardi.

 

Come sopravvivere all'estate, come vivere le vacanze senza stress, come stare sereni, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog, fashion blog italia, fashion blogger italiane, fashion blogger famose 2016, fashion blogger italiane 2016, fashion blogger milano 2016, elisa bellino fashion blogCome sopravvivere all'estate, come vivere le vacanze senza stress, come stare sereni, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog, fashion blog italia, fashion blogger italiane, fashion blogger famose 2016, fashion blogger italiane 2016, fashion blogger milano 2016, elisa bellino fashion blogCome sopravvivere all'estate, come vivere le vacanze senza stress, come stare sereni, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog, fashion blog italia, fashion blogger italiane, fashion blogger famose 2016, fashion blogger italiane 2016, fashion blogger milano 2016, elisa bellino fashion blog Come sopravvivere all'estate, come vivere le vacanze senza stress, come stare sereni, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog, fashion blog italia, fashion blogger italiane, fashion blogger famose 2016, fashion blogger italiane 2016, fashion blogger milano 2016, elisa bellino fashion blog Come sopravvivere all'estate, come vivere le vacanze senza stress, come stare sereni, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog, fashion blog italia, fashion blogger italiane, fashion blogger famose 2016, fashion blogger italiane 2016, fashion blogger milano 2016, elisa bellino fashion blog Come sopravvivere all'estate, come vivere le vacanze senza stress, come stare sereni, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog, fashion blog italia, fashion blogger italiane, fashion blogger famose 2016, fashion blogger italiane 2016, fashion blogger milano 2016, elisa bellino fashion blog Come sopravvivere all'estate, come vivere le vacanze senza stress, come stare sereni, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog, fashion blog italia, fashion blogger italiane, fashion blogger famose 2016, fashion blogger italiane 2016, fashion blogger milano 2016, elisa bellino fashion blog

immagini via pinterest.com

9 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP