fbpx

Competizione tra donne: è colpa degli uomini, ecco perché

Competizione tra donne. Le donne se la prendono con le donne. Ma perché?

Perché è scontato. Perché è naturale. Perché è più semplice. Perché sulla terra ogni 7 donne c’è un uomo. Ecco perché non cambieranno mai le cose:

perché non abbiamo ancora capito che dovremmo arrabbiarci con gli uomini.

Con quei pochi che ci sono e che contano.Se le donne risparmiassero l’energia che scagliano contro le proprie simili incanalandola in circoli virtuosi vivremmo tutte più serene.

Mentre noi litighiamo, loro si adoperano nello spalleggiarsi per mantenere intatti i loro privilegi.

Competizione tra donne, ma anche amicizia.

L‘amicizia tra donne. Una chimera? Forse che sì, forse che no. Eppure, il sentimento che si prova per un’altra donna è così confortevole nella sua piacevolissima inquietudine! L’amicizia è quella strana necessità che ti porta a lasciarti andare, ad avere fiducia, a cercare la  stima, ad avere il supporto della tua Lei.

Nessun uomo è fondamentale come un’amica, nella vita di una donna.

Nessuno ti capisce meglio di chi vive le tue medesime mancanze.

Ma le donne, con le altre donne possono essere lo spettacolo più lieto o cruento del mondo. Allora, perché quando si tratta di “businessgli uomini si assecondano e le donne si scannano?

Immaginiamo un mondo senza gender gap. Un mondo senza retroscena macchiati di violenza, pregiudizi e giochi di potere prettamente maschilisti. Se i protagonisti della storia fossero stati uomini e anche donne, probabilmente la convivenza con “la nostra prossima” non sarebbe stata così spietata come oggi.

Le donne, da quando lavorano, devono lottare due volte: con gli uomini e con altre donne.

Ecco la verità. Ci sono pochi posti disponibili e i vertici aziendali sono occupati, quasi sempre, da uomini. Uomini che “uominizzano” il nostro modo di lavorare, di pensare e di sentirci donne. Se nel 2016 una ragazza deve rinunciare ad avere un figlio per paura di perdere la sua poltroncina, forse, è ben comprensibile quanto possa essere “facilmente infiammabile” nel suo quotidiano.

Capitolo a parte, invece, per l’invidia. Smettiamola una volta per tutte di marchiare questo peccato capitale come una peculiarità tutta femminile.

L’invidia indossa, da sempre, sia le mutandine che i boxer.

competizione tra donne, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blogger italiane famose, fashion blog italia, amicizia donne competizione tra donne, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blogger italiane famose, fashion blog italia, elisa bellino, top blogger italiane competizione tra donne, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blogger italiane famose, fashion blog italia, fashion editorial girls, blogger milano competizione tra donne, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blogger italiane famose, fashion blog italia, feathers dress, top blog italia competizione tra donne, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blogger italiane famose, fashion blog italia, girly editorial competizione tra donne, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blogger italiane famose, fashion blog italia, photography inspirations, top blogger italiane

immagini via pinterest.com

9 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP