fbpx

Chi sono le fashion blogger? Il futuro è dei TECNOCREATIVI

Chi sono le fashion blogger? Il futuro è dei TECNOCREATIVI

Chi sono le fashion blogger?E’ passato il Natale, quindi posso tornare a indossare le vesti della piccola samurai giustiziera e mettere ufficialmente fine al focolaio anti-blogger divampato qualche settimana fa sul web e sui social.  Siccome c’è pieno di “piccole esistenze” che non vedono l’ora di diffondere stupidaggini ad alto dosaggio di cattiveria, è compito del professionista fare chiarezza e tappare la bocca agli stolti, non solo contestando, ma argomentando l’insensatezza delle chiacchere.

Chi odia le blogger?

Oggi farò come il Glad Spray automatico, che quando c’è puzza, spruzza e in un attimo spariscono i cattivi odori e le cattive persone. Di puzza, infatti, ce n’è stata molta nelle vite-gabinetto di due soggetti protagonisti della comic seriedisinfesta il mondo dalle blogger“.

Gli haters

Il primo soggetto è (almeno pare) un giornalista ai tempi della crisi, che in preda a deliri cosmici, ha tentato la carta della popolarità spicciola con un gesto disperato: mettere a morte le “fashion blogger” con un piccolo, sgrammaticato pamphlet corredato da immagini di colleghe che blogger, nel senso più svilente del termine, peraltro, NON SONO. Questo, prima di essere impalato sulla pubblica piazza, di essere denunciato e poi forzatamente condotto alla rimozione dei contenuti, ovviamente. Una rancorosa, quanto perversa dimostrazione di cafonaggine, ma anche un’offesa verso la categoria che si vanta di rappresentare, quella dei giornalisti. E adesso passiamo oltre.

Il secondo personaggio che si è preso la briga di diffamare il lavoro delle fashion blogger è piuttosto ingombrante, per peso, mica per notorietà. E’ una donna. La presuntuosa sarebbe una delle tante giovani designer seriali-spocchiose uscite dal “talent” Who is On Next. Una piccola persona, che non si sa sotto quali spinte, ha avuto un attimo di celebrità per aver sfilato sulla passerella di re Giorgio dedicata ai giovani. Insomma, è una sconosciuta o poco più. E’ una straniera che non solo copia sfacciatamente chi ha reso grande la moda italiana nel mondo(Capucci, ad esempio), ma invece di ingentilirsi le opinion leaders attua una politica di demenza sconfinata vomitando sui social la sua ripugnante cattiveria nei confronti del mondo sulle blogger. Blogger che poi si sbriga a vestire, giusto due o tre. Un genio.

Siccome ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni, ma con cognizione di causa, permettetemi di rispondere a questi elementi e ai loro quattro inutili sostenitori con una breve delucidazione sul ruolo della blogger di moda.

Chi sono le fashion blogger?

Dal momento in cui ci si fa trovare su internet indossando degli outfit è prassi comune l’ essere catalogate come fashion blogger.

Ma dietro un outfit c’è un mondo.

La realtà, infatti, è che oggi, dietro molti blog di moda e lifestyle, non ci sono appassionate-annoiate, ma gente che mette in pratica la propria preparazione culturale per crearsi una reputazione che prescinde, ma non esula totalmente, dalla propria apparenza. Un’apparenza coerente e ponderata, creata per non sminuire la parte contenutistica dell’attività imprenditoriale. L’ho già scritto in altri editoriali, ma vale la pena ribadirlo:

la figura della blogger di moda vuota come una zucca di Halloween è in via d’estinzione. E’ un’immagine deformata dai tratti caricaturali. Niente di più che un espediente per arginare il potere di professioniste – blogger nel mondo della stampa specializzata e della moda. La storia del “ghetto-blogger” non regge più, perché tra qualche tempo non esisterà nemmeno la “fashion blogger”.

Le fashion blogger più influenti lo sono davvero?

Fa comodo a tanti far passare l’idea che non ci possano essere concorrenti preparate e carismatiche al di fuori delle redazioni eh? Chissà come mai le “IT girl”, le contributor bla bla o qua qua, non sono famose per il loro saper fare, ma solo per il loro “mostrarsi”.

Le collaborazioni tra testate giornalistiche e blogger è per l’80% creata per diffondere MEDIOCRITà. Anche questo è un modo per oscurare quello che fa paura. Ovviamente.

Ma le tendenze sono inevitabili e inequivocabili Cari Signori e Signore che state lassù (ancora per poco).

Chi sono le fashion blogger di moda oggi?

Una millennial incaxxata, ma garbata,che ogni giorno combatte e investe sulla sua persona per dimostrare le proprie abilità e conoscenze. Appartiene ai TECNOCREATIVI, uno degli 80 identikit digitali esaminati da Carlo Mazzucchelli:

Il presente tecnologico così come il suo futuro è di coloro che hanno acquisito conoscenza e consapevolezza tecnologica e posseggono una capacità e attitudine creativa. I tecnocreativi hanno maturato sia l’una che l’altra e sono oggi dotati di abilità cognitive, pragmatiche e linguistiche che permettono loro di interpretare il mondo polisemico emergente determinato tecnologicamente. I tecnocreativi costituiscono una categoria a sè stante, un’elite intelligente composta da tecnoguru e tecnonerd, da persone creative, libere, flessibili, acculturate e capaci […] La componente creativa e il saper fare (creare) si fondono con l’amore per la tecnologia con competenze tecniche […] ma sopratutto con la capacità di innovare creando cose nuove e definendo nuove strade da percorrere. Tecnocreativi sono oggi operatori e creativi della comunicazione e del marketing che hanno compreso i limiti della comunicazione tradizionale[…]*

Mi spiace per tutte le piccole vite “dall’eiaculazione precoce”, dietro quei piccoli account che bramano la fine delle blogger, ma il futuro lo stiamo scrivendo Noi e voi non ci sarete.

*80 Identikit digitali. Identità, personalità e stili di vita determinati tecnologicamente, C. Mazzucchelli, Technovisions, Delos Digital srl

37 Comments

  • Grande articolo!!!

  • Bel look!Grandi volumi e raffinati tessuti.
    http://WWW.ANGELICHIC.COM

  • Per quanto riguarda quello che hai scritto sai che mi trovi d’accordo (la piccola designer è la peggiore è per quanto riguarda la gonna, ma WOW. Dalle foto che mi avevi mandato non si capiva.
    xxx
    Mari
    http://www.ilovegreeninspiration.com

  • fabio tiraboschi

    “Chi è questa che vèn, ch’ogni om la mira” sonetto sublime scritto più di 700 anni fa da Guido Cavalcanti il poeta più rappresentativo del Dolce Stil Novo (non a caso si parla di stile nuovo!). Chi è questa che viene, questa che ognuno guarda ammirato… Cavalcanti, quasi spaventato, dichiara l’impossibilità di esprimere a parole ciò che la donna rappresenta per lui. Vive in modo tragico tale disorientamento: di fronte alla perfezione indicibile della donna, prova sgomento e doloroso sentimento d’insufficienza. Grande lezione appresa da pochi. Chissà perché, ma questa associazione mi è venuta in mente dopo averti letto. Sei un prodigio che si rinnova. Piena e leggera, libera e sensuale, combattente ed elegante, raffinata e intelligente. Straordinariamente intelligente. In una parola…ineffabile, appunto.

  • Sei una grande per ciò che hai scritto.
    Il look che indossi è così bello e ti sta divinamente. Kiss
    “Cosa fare indossare ai bambini in vacanza? Scoprilo con me…” ora su http://www.littlefairyfashion.com

  • Sembrerò monotona ma sono sempre d’accordissimo con quello che scrivi… ma a questo giro mi sono troppo concentrata sul tuo outfit, con questi colori incredibili, cappotto strepitoso e tu davvero splendida!!

    Un bacione! F.

    La Civetta Stilosa

  • Questi due me li sono persi, ma non fatico ad immaginare il genere di attacco. Onestamente queste cose non mi spostano di un cm e noto con grandissimo piacere che nemmeno a te, a parte brevi incazzature 😉 E poi sono troppo distratta dal tuo look, quel cappotto te lo ruberei subito!
    http://www.mybubblyzone.com/

  • Per l’ennesima volta il mio applauso va a te tesoro! Come non essere d’accordo!!
    E questo look… wow!!!!!!!!! Una meraviglia Eli, sei bellissima 🙂

    The Princess Vanilla

  • ilbellodiesseredonna

    io adoro quelle che riescono a distinguersi , amo questa maxi gonna il colore poi meraviglioso

  • Sei strepitosa con questo look, stupendo il cappottino e oltre a essere favolosa sai anche scrivere benissimo, sono totalmente d’accordo con quanto hai scritto, inoltre ogni volta che divampa una polemica del genere mi viene da ridere, perché i detrattori si basano su argomentazioni così sterili e scontate, tante volte si fa miglior figura a tacere, senza dubbio 😉 Un bacio grande bellissima, approfitto che con questo pc riesco a commentarti, ahah !

    Fashion and Cookies – fashion blog

  • Eli stai benissimo, adoro quel cappotto!
    Per quanto riguarda il concetto di fashion blogger tu sai che io ho un pensiero diverso, il blogger è una persona reale che può essere o non essere preparato sulla moda ma la interpreta nella vita reale al contrario di quello che succede nelle riviste.
    http://www.dontcallmefashionblogger.com/

  • Ciao tesoro,
    Primo look meraviglioso ti sta benissimo!

    Per quanto riguardala povera sventurata di Who is in next, le direi che è facile saltare sul carro dei vincitori e dall’alto criticare, anche se criticare le fashion blogger in questo momento è un gesto alcunanto rischioso e azzardato.
    Giustamente c’è da fare una differenza nel marasma che di creato tra la categoria fashion blogger. Come giustamente hai detto tu il blogger ( quasi sempre) è preparato, ha un background che lo rende identificabile come professionista. Ed questo che fa poi la differenza, la sua preparazione.
    Bene rendere note certe cose perché tutti si schiariscono le idee.

    Un abbraccio
    http://thefashiondance.blogspot.it

  • Polemiche che lasciano il tempo che trovano…
    Tu sei una grande e condivido ogni tua singola parola, tuttavia è il tuo OOTD che nel post odierno rapisce completamente la scena: SEI FAVOLOSA!!!!!
    Happy Holidays darling!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

  • Molto bella la frase finale”il futuro lo stiamo scrivendo noi e voi non ci sarete!”. Non è affatto vero che il mondo delle blogger sta finendo, anzi, è appena cominciato. Dopo tutto si sa che è proprio il passaparola che fa pubblicità e le blogger in questo aiutano incredibilmente. Quindi come dire assurdità del genere?! Come hai detto tu, solo gente ‘piccola’ e forse frustrata o peggio ancora, male informata!

    Buone feste Elisa, abito e soprabito strepitosi ;)!!

    Un bacio, Monica & Tatiana.

    Ambitionofstyle.blogspot.com

  • io vorrei concentrare il mio commento sull’outfit questa volta…
    Ti giuro in vita mia non ho mai visto un cappotto maxi bello come questo, uno di quei cappotti che sono studiati per abiti e gonne lunghe e che altrimenti non sai mai come abbinare. Sei divina, un look che mi rimarrà impresso nella mente per molto molto tempo!
    Baci
    Eli
    http://www.blackstarstyle.com

  • splendida e intelligente…esistono ancora donne così? 😀

  • Ottimo il tuo articolo come sempre!! Il tuo Look è fantastico!!!!!
    http://www.glitterchampagne.com

  • Adoriamo il brand e la tua interpretazione ❤️ Sempre meravigliosa !Per la questione blogger ci limitiamo a dire linguaccia lunga lunga

  • Io faticherei nell’indossare colori neon ma tu li trasformi con eleganza, complimenti!
    Le tue parole mi hai portato un sorriso, sei una gran guerriera pro-blogger, appoggio in pieno!

    Bow of Moon

  • Amazing look! Merry Christmas!

  • come sempre sono d’accordo con te!!
    i, tuo outfit è bellissimo soprattutto la gonna!! un bacione

    http://www.mammaaltop.com

  • Non posso che essere totalmente d’accordo con te! Purtroppo questa polemica non finirà mai! Un abbraccio

  • Stunning look babe! I love the colors!!

    Adi xx
    http://www.fancycorrectitude.com

  • …la storia della caccia alle streghe me l’ero persa, ma mi sa che è stato quasi meglio così, non ho parole, solo tanti facepalms

  • Miss Moonlight

    You look fabulous , like a star !! Like a milion dollar babe ❤ Fantastic skirt and blouse. Coat is amazing !!

    Happy New Year Eve dear !!
    kisses from Poland
    Joanna

  • Articolo letto tutto d’un fiato. WOW!

  • ‘mmazza che bomba, sia l’articolo che il tuo outfit! 🙂
    I due elementi di cui parli me li sono persi purtroppo, ma forse è meglio così!
    Mi meraviglio più della seconda in realtà…
    Io sono d’accordissimo con te.
    Tornando a te, il tuo look è semplicemente WOW!
    Un bacione
    Gloria
    TheGlamourTaste
    Facebook | Instagram

  • Io come al solito arrivo sempre tardi, me lo sono persa l’articolo… svanito, cancellato ovviamente
    immagino cosa c’era scritto 😀 poverette..!
    per quanto riguarda il tuo look sublime il cappottino
    un bacione
    <<< tr3ndygirl fashion blog >>>

  • Elisa, sicuramente tu si vede che t’impegni con il blog, è carino, gradevole, moderno, i tuoi outfit sono sempre interessanti e tu sei simpatica, ma non sono tutte come te
    ti posso assicurare che nel mondo blog c’è anche tanta, troppa, feccia, storie assurde che lasciamo perdere
    io spero che blog come il tuo continuino ad esserci, mi a piacere leggere, entrare in blog curati che rappresentano una persona, la sua personalità, i suoi gusti, il suo mondo, più che sorbirmi video cretini su snapchat o sapere cosa ha mangiato a pranzo l’influencer di turno o leggere sottospecie di post su come usare le icone con il fondoschiena della Kardashian o come si chiama

    • Elisa Bellino

      Ciao Marie, hai ragione il fenomeno è vasto e in questo “vasto” c’è molto, tanto trash, ma se continua a esistere evidentemente c’è ancge una fetta di mercato interessata proprio a quello. Purtroppo, come nel mondo del cinema ci sono i registi dei cult e dei cinepanettoni. Ma queste dementi tra qualche tempo chiuderanno il blog e punteranno tutto sui social (snapchat, instagram, periscope). I ruoli generati dal web sono in mutazione perenne, ora, però i dati parlano chiaro: se vuoi essere una blogger di successo non bastano più un vestito firmato, un bel faccino e un sedere da urlo. La credibilità manda avanti i meritevoli.

  • Non ho seguito le vicende Eli , e sai come la penso sul ruolo delle blogger..oggi il protagonista e’ il tuo outfit .. Ma Sei stupendissimamemente stupenda
    Adoro in particolare il cappotto,
    Favola

  • Maura Elisa Migliorini

    Elisa for president! Sei la migliore delle Kunoichi, brava a disarmare chiunque, neanche Elektra Natchios farebbe meglio! E poi si alla battaglia ti presenti vestita così, con questo outfit divino (Adoro Ultrachic)non c’e proprio per nessuno.
    Maura Elisa Migliorini
    http://www.stylistlowcost.com/

  • Ti adoro Elisa! Hai ragione da vendere, che ognuno faccia il suo lavoro!
    Però se diamo tanto fastidio una ragione ci sarà,probabilmente non siamo così inutili come vorrebbero fare e farci credere!
    Ma quanto sei bella con questo outfit, una vera principessa!
    Bacioni <3
    Martina
    http://www.pinkbubbles.it
    NUOVO POST

  • Nulla da aggiungere #touchè
    Il secondo personaggio femminile me l’ero persa…non sarà mica una nostra vecchia conoscenza di un certo ufficio st(o)mpa?

  • Eli, è già realtà chi punta solo sui social (instagram in primis, snapchat e periscope) e non cura più il proprio blog pensando magari di ottimizzare le risorse. In fondo quanto costa in termini di tempo scattare e pubblicare una foto su Instagram? Io le ritengo persone poco preparate e poco coscienziose e lungimiranti considerato il fatto che un blog è uno spazio di tua proprietà mentre i social non sono sotto il nostro diretto controllo e potrebbero (cosa impossibile ma verosimile) sparire da un momento all’altro per volere del fondatore. I social devono essere strumenti satellite in una strategia di personal brand o comunque sono luoghi di conversazione ulteriori da presidiare. Ma il blog resta al centro di ogni attività e richiede oltre che tempo e cura un bagaglio di competenze multidisciplinari.

    Mi piace molto la definizione di tecnocreativi. E il tuo outfit lascia senza fiato.
    Marianna

    http://www.heelsallure.com

  • Eli bella, adorabilmente!!
    fantastico il tuo post

    I love Eli

    Buone
    Feste
    Mari
    http://www.sweetlavanda.it

  • tanto felice di avere una figlia (adottiva) come te

    appalusi:
    per il contenuto, scritto con leggerezza, ma con estrema precisione
    per il sapore: forte, deciso e determinato
    per le immagini:bellissime

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP