Breaking

Metiers d’Art: Chanel a Roma, quando trionfa lo straniero

FASHION-OLOGY / NEWS / 2 dicembre 2015

Metiers d’Art: Chanel prende Roma. Visioni di un’Italia divenuta colonia francese. O meglio: Parigina (questa volta).  

Perché l’Italia è da sempre preda facile e succulenta per lo straniero, ma se questo straniero ridà luce a quello che noi  snobbiamo, ben vengano i grandi gruppi internazionali. E così, il colosso del lusso pensato dalle gloriose meningi del “Demiurgo Argenteo” è atterrato a Roma, per una sera o poco più. Potevano chiamarla #Karlinvasion, ma la collezione Metiers d’Art ha una verve differente rispetto agli appuntamenti con il ready to wear di Chanel. Siccome tra gli imbucati c’era anche qualcuno che non sapeva nemmeno cosa li attendesse al di là “del tendone”, sprecherò qualche parola per esporre cos’è la collezione dei Metiers d’Art. Questo “cerimoniale” è atto a rimarcare il dominio incontrastato dell’identità Chanel nel mondo. Identità che non è solo fatta di leggenda, spettacolo, borse e profumi, ma anche confezione. Questa collezione, infatti, è uno dei gioielli della corona più preziosi di Chanel. E’ il trionfo dell’artigianalità, un’esibizione che dal 2002 si prodiga nel mostrare a tutti l’eccellenza manifatturiera degli atelier Chanel. Una produzione incredibile che fa da cuscinetto tra passato e futuro, conservando intatti i criteri e le abilità sartoriali dei maestri del lusso.

Ha brillato Roma, nelle foto dei più illustri invitati, quelli che lo erano per davvero.Il mondo scoppia, ma ‪#‎Cinecittà‬ rinasce con CHANEL . Della serie‪#‎illussosispostaunpopiùinlà‬ e per un attimo anche io, da casa. E così, tra i fantasmi e le spoglie di Cinecittà, ho visto sorgere Parigi. Una Parigi notturna, onirica, con un pubblico partecipe, come piace a Karl, come accadeva negli Happening. Tinte fosche per la nostra eroina, che viene tratteggiata con un’insolito brivido dark. “Coco l’Irrégulière“, una biografia, un mito, una persona. Perché il profilo di Madame Coco, nonostante la compostezza dei suoi little black dress, può essere tutto, tranne che limpido e pacifico.

Metiers d’Art a Roma, nostalgia degli anni Venti e furore grintoso degli anni Settanta. Una collezione dissonante, sbandata e irruente come le mademoiselles angelico-demoniache che popolano l’oscurità. Va di moda il lungo. Che siano abiti o gonne, che siano trasparenti, in lana o in seta, poco importa. Quello che non sembrava possibile o, quanto meno credibile, Karl l’ha fatto. Se ci ha deliziato con le sue mantelline ricamate, è riuscito nella provocazione integrando le cravatte in pvc tra gli abiti-bouquet.

O adesso o mai più: ritornano le calze: nere, di pizzo. Anche lo scarponcino invernale riemerge dalla nebbia, indossato con sfrontatezza sotto le tute e le gonnelline in bouclé. Che dire dei tacchi, come sempre, nè troppo alti, nè troppo bassi, questa volta Karl sceglie “les mules”: bianche, con la punta necessariamente nera.

 

metiers d'art chanel, roma chanel, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog italia, chanel rome, chanel show metiers d'art chanel, roma chanel, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog italia, metiers d'art chanel, roma chanel, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog italia,chanel rome metiers d'art chanel, roma chanel, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog italia, chanel metiers d art sfilata metiers d'art chanel, roma chanel, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog italia, chanel l'irregulier metiers d'art chanel, roma chanel, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog italia, metiers d art roma show metiers d'art chanel, roma chanel, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog italia, chanel roma show metiers d'art chanel, roma chanel, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog italia, chanel rome metiers d'art metiers d'art chanel, roma chanel, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog italia, chanel abiti metiers d'art roma metiers d'art chanel, roma chanel, theladycracy.it, elisa bellino, fashion blog italia, metiers d'art rome fashion show

Metiers d’Art

Chanel a Roma, immagini via pinterest.com


Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,



Elisa Bellino




Previous Post

Come indossare i jeans a vita alta? Ecco qualche consiglio utile

Next Post

Tagli capelli: nel taglio medio sta la scelta migliore





You might also like



10 Comments

on 2 December 2015

Io rimango sempre incantata di fronte a tanta classe e bellezza tesoro!
Però a proposito di Chanel a Roma… te appena torni devi assolutamente prendere un caffè con me!!

The Princess Vanilla

on 2 December 2015

Sto per mettermi a piangere…che delizia per gli occhi…
Paolasophia.blogspot.it

on 2 December 2015

Wow, il set sembra davvero Parigi!
Quanto alla sfilata, maestosa, le tue parole la descrivono a pieno.
Baci
http://www.mammachefashion.com

on 2 December 2015

e niente,
abbiamo sognato
di esserci.
No?

on 3 December 2015

Karl è decisamente un mito! Cosa gli si può dire?! Questa collezione è pura meraviglia!

http://www.thefashionprincess.it

on 3 December 2015

Quanta bellezza!
Avrei tanto voluto esserci!
bacioni<3
Martina
http://www.pinkbubbles.it
NUOVO POST

on 3 December 2015

solo una parola : INCANTO
buona giornata amor
http://unconventionalsecrets.blogspot.it

on 3 December 2015

Come sempre ci fa sognare! Kiss kiss Silvia
Nuovo post “Proraso il perfetto regalo per il nostro uomo!” sul mio blog http://www.littlefairyfashion.com

on 3 December 2015

Very nice selections ♥

summerdaisy.net

on 4 December 2015

Bella davvero questa sfilata.. anzi, questa mostra d’arte sarebbe più adatto. In fondo la moda è anch’essa una forma d’arte ;).

Buon weekend, un bacio.
Monica & Tatiana.
Ambitionofstyle.blogspot.com



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Come indossare i jeans a vita alta? Ecco qualche consiglio utile

Come indossare i jeans a vita alta? Prima di tutto vediamo quali modelli esistono e a quali fisici si adattano meglio. I jeans...

1 December 2015