Breaking

New York fashion week SS 2016: quello che vale la pena sapere

FASHION-OLOGY / NEWS / 16 Settembre 2015

New York fashion week SS 2016. L’ho lasciata scorrere, non volevo soffrire ulteriormente. Ho trovato per caso il biglietto aereo per New York dell’anno scorso. Era rimasto nel libro che mi aveva interessata in quel periodo. Non so perché, ma è come se avessi cercato di evitarne la lettura, così da non pensare più a quanto mi pesi l’essere inchiodata all’Italia. E’ trascorso un anno. E mi è costato ben 2 rughe ai lati del naso. Una per parte s’intende. La cosa più nuova del Belpaese mi sembrano i fazzoletti da naso Tempo limited edition. Perché gli Americani non avranno il nostro senso estetico, il nostro background culturale e umanistico, ma quando si parla di comunicazione, di apertura mentale, di meritocrazia, il divario diventa insormontabile e, purtroppo, irrecuperabile. Insomma, se nel mondo l’Italia conta poco meno di una provincia, un motivo ci sarà anche no? La stessa Italia che va dietro alle sorelle Sozzani & Co, quella che si alza la mattina pronta a bersi un sacco di nulla al posto del caffé, magari al 10 Corso Como. Che fa così tanto snob che Equitalia ci metterà i catenacci all’entrata. Ma quanto ci piacciono i grandi bluff, suonano così bene, anche da pronunciare. E pure questo è un vizietto tutto italiano.

New York fashion week SS 2016. Ecco il riassunto.

Givenchy, Riccardo Tisci e la catarsi. La fenice si scrolla lentamente di dosso la cenere di un’umanità sconvolta da un 11 settembre ancora nitido e in una solenne rappresentazione in bianco e nero crea la vita. Una vita che ricomincia dai non colori, dall’uomo e dalla donna, dall’identico e dal diverso. Dall’uguale e dal contrario. Così, insieme alla rigidità e alle maschere, i corpi si fanno ammirare sotto trasparenze, drappeggi, frange, piume e paillettes. La creazione non si ferma, la bellezza è l’unica realtà possibile.

new york fashion week ss 2016, riccardo tisci givenchy ss 2016, elisa bellino,new york fashion week 2016, riccardo tisci givenchy ss 2016, elisa bellino, fashion blog italia, new york fashion week 2016, riccardo tisci givenchy ss 2016, elisa bellino, fashion blog italia, fashion blogger italiane,

Se sono fiori fioriranno“, e “se sono Barbie, compreranno”. Scavando, scavando, questo è il motto di Jeremy Scott. Il mood è sempre cartoon e plasticoso. Irriverente, esagerato e orgogliosamente pop. Lo stile ripropone gli anni Sessanta. E non saranno state proprio delle Barbie, ma le modelline dagli occhi manga e dai capelli cotonati ce le ricordano così tanto!” A squadra che vince, non si cambia“. E così Gigi Hadid diventa la nuova modella celeb. A me Jeremy piace, ma ovviamente lo sapete che sono una delle maggiori esponenti del club “scemenze di moda” (leggi : moda goliardica). 

new york fashion week 2016, riccardo tisci givenchy ss 2016, elisa bellino, fashion blog italia, gigi hadid jeremy scott 2016, ss 2016 new york fashion week 2016, riccardo tisci givenchy ss 2016, elisa bellino, fashion blog italia, jeremy scott ss 2016, l new york fashion week 2016, riccardo tisci givenchy ss 2016, elisa bellino, fashion blog italia, jeremy scott ss 2016

Oscar de la Renta post mortem. Non è la stessa cosa, ma come potrebbe esserlo? Però non è male. La svolta è drammatica e feroce. Il rosso cruento viene dalla Spagna e diventa tridimensionale. Il pizzo nero ricorda la grave perdita e ritorna sempre. Ci sono i garofani, il flamenco e persino un certo fascino che sfiora la superstizione.

Oscar de la Renta Fashion Show Ready to Wear Collection Spring Summer 2016 in New York,new york fashion week 2016, elisa bellino, fashion blog italia, new york fashion week 2016, riccardo tisci givenchy ss 2016, elisa bellino, fashion blog italia, oscar de la renta ss 2016, fashion blogger italia, theladycracy.it, fashion blog italia new york fashion week 2016, oscar de la renta ss 2016, elisa bellino, fashion blog italia, oscar de la renta ss 2016

Tommy Hilfiger, va bene che è estate, ma da una collezione ci si aspetta meno spettacolo e più idee. C’è poca forma e poca sostanza. Una parata multicolor con vestiti e mini dress, costumi in crochet e straccetti vari. Robette da bancarelle. In compenso c’è la spiaggia e la Giamaica, purtroppo anche nei berretti.

Tommy Hilfiger Fashion Show, Ready to Wear Collection Spring Summer 2016 in New York,Oscar de la Renta Fashion Show Ready to Wear Collection Spring Summer 2016 in New York,new york fashion week 2016, elisa bellino, fashion blog italia, Tommy Hilfiger Fashion Show, Ready to Wear Collection Spring Summer 2016 in New York,new york fashion week 2016, tommy hilfiger ss 2016, elisa bellino, fashion blog italia, tommy hilfiger ss 2016,

Diane Von Furstemberg punta tutto sul fascino “nonna Carmela” nei suoi azzardati patchwork di fantasie. Calabria, ma quella arroccata sulle montagne. Proprio anche no.

Vera Wang. Modernissima, un ottimo lavoro. C’è la ricerca della forma perfetta: pulita, over, ma femminile. Orgogliosamente “China”. Nero, Rosso e Oro. Tagli decisi, fascino irruente, quasi sacro e mai remissivo.

new york fashion week 2016, elisa bellino, fashion, vera wang ss 2016, theladycracy.it, fashion blog italia new york fashion week 2016, tommy hilfiger ss 2016, elisa bellino, fashion blog italia, vera wang ss 2016, -Vera Wang Fashion Show, Ready to Wear Collection Spring Summer 2016 in New York

New York Fashion Weeek ss 2016, images from tumblr.com


Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,



Elisa Bellino




Previous Post

Moda autunno 2015: le sirene escono dall'acqua

Next Post

Come vestirsi all'aperitivo? Ecco le idee migliori





You might also like



17 Comments

on 16 September 2015

I am loving the boldness & the embellishments & details of the garments I’ve seen so far New York Fashion Week. :]

// ▲ itsCarmen.com ▲

on 17 September 2015

Vera Wang e Jeremy Scott le proposte che mi sono piaciute di più! Baci Elisabetta

on 17 September 2015

Sempre un divertimento leggerti ))))Oscar de la Renta mi è piaciuto tantissimo, amo tutto quelloglamour e quello lusso. Buona giornata bellissima.
http://www.stylistlowcost.com/

on 17 September 2015

Bellissimo recap tesoro
Un bacione
Admaiorasemper.website

on 17 September 2015

Sul provincialismo italiano la penso come te e sulle sfilate, quasi.

La Riccardo Tisci, per esempio, era bella si. Uguale a quella precedente, ma bella.

E come mai hai tralasciato il commento su Desigual? ◕‿◕

on 17 September 2015

eli questo è un articolo da standing ovation altro che. Come hai descritto la nyfw tu nessuno. Hai il dono della sintesi e sei andata dritta al punto. Tu si che dovresti lavorare in una redazione seria.
xxx
mari
http://www.ilovegreeninspiration.com

on 17 September 2015

Lovely post ! 🙂
please follow my blog : THE COLORFUL THOUGHTS

on 18 September 2015

Complimenti tesoro , lo dico sempre se fossi a capo di una redazione é TE che vorrei !!!!
Brava brava brava !!!
http://unconventionalsecrets.blogspot.it/

on 18 September 2015

All of these runway looks are so beautiful!! Thanks for the inspo!

Tina
http://www.justatinabit.com

on 18 September 2015

Condivido il pensiero sull’Italia e sulle nostre chiusure mentali…
Mi è piaciuto il post, un bel riassunto!
Un bacione
Eli
http://www.blackstarstyle.com

on 18 September 2015

Bellissimo il tuo post!! Più chiaro di così non si può !! Hai ragione su quest’Italia provinciale ed ottusa ! Mi trovi d’accordo.
http://www.glitterchampagne.com

on 18 September 2015

Anch’io adoro Jeremy Scott!!!!
Un abbraccio!!!

http://www.lagattarosablog.it

on 18 September 2015

Bravissima, ottimo recap! Sulla bella Italia e il nostro triste primato in provincialismo sorvoliamo che è meglio…
Un bacione e buon weekend! F.

La Civetta Stilosa

on 18 September 2015

Wow great styles and designs~~
Thanks for your sharing. Xoxo

http://www.sweetsimpleday.com

on 18 September 2015

Oscar de la Renta m’incanta, ogni volta, come nessuno sa fare.
Vera Wang è l’altra mia ossessione…
Che bella ventata di moda, classe e stile in questo post tesoro!
Un bacione 🙂

The Princess Vanilla

on 18 September 2015

Sono rimasta colpita dalle immagini che hai pubblicato di Vera Wang, mi piace
la sua pulizia di stile, mai sottotono :)))
Questa mattina parlavo con alcune colleghe di quanto costino ora i biglietti aerei per NY…
Mi piacerebbe tanto andarci (anche da sola, senza full family al completo :).

xoxo
http://www.bellezzefelici.blogspot.com

on 19 September 2015

Intanto complimenti.. post azzeccato ache a contesti che non diano solo moda!!
Io da sempliciotta non rinnego la mia giovanile passione per Tommy.. che forse come dici te pecca di mancata originalità, ma è secondo me tra tutti quello più commerciale.
Lalu



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Moda autunno 2015: le sirene escono dall'acqua

Moda autunno 2015 che canta di amori impossibili. Quelli che emergono dalla spuma delle onde, che durano un giro di sole...

16 September 2015