fbpx

Come sopravvivere al caldo? L’estate 2015 verrà ricordata come una delle più cocenti e i bollettini meteo non sembra abbiano in serbo grandi novità per noi. Questo post è dedicato a chi è costretto a lavorare anche ad agosto o a tutti quelli che hanno deciso di trascorrere le proprie vacanze per città d’arte. Se avete la pressione bassa come la sottoscritta vi consiglio di portare sempre con voi dei grani di sale grosso. Potrà suonare strano, ma è molto più efficace dello zucchero, inoltre, lo preferisco alla liquirizia. Ne basta un granello da sciogliere sotto la lingua. Ricordatevi di sorseggiare acqua molto spesso, perché con il sudore si perdono molti liquidi e sali minerali. La mezza naturale sarà il vostro “must have” per combattere la disidratazione. Altra raccomandazione, siccome il caldo dà alla testa e il tasso di follia diffuso è peggiorato, sarebbe prudente salvaguardare le nostre materie grigie con cappelli e/o foulard. Non si sa mai.

Come sopravvivere al caldo senza andare in giro nudi? Nonostante il clima sia tropicale, infatti, non ci è concesso l’abbigliamento in stile indios, quindi, meglio scegliere con accuratezza i nostri capi. Bisognerà scendere a compromessi con il nostro guardaroba, perché sicuramente molti dei nostri “fave” saranno realizzati con tessuti chimici (acrilico, elastane, viscosa, neoprene) che è meglio dimenticare, almeno durante il giorno. In compenso potremo sbizzarrirci con le fibre naturali: cotone, lino e seta. Il lino, in particolare, per la grande conducibilità del calore, regala una benefica sensazione di freschezza.

Come sopravvivere al caldo? Come vestirsi. Il mio consiglio è quello di prediligere look minimali dalle forme ampie. Per recarsi in ufficio un look da lavoro estivo potrebbe comporsi da pantalone palazzo, basic tee e blazer destrutturato dal taglio maschile. In alternativa si potrebbe sfruttare il mood seventies per indossare una bella tuta leggera. Per la scelta dei colori, se si vuole essere chic si può andare sul sicuro mixando a piacimenti il blu navy, il bianco, il rosso e il beige. Il total white look poi è l’apoteosi del piacere estetico. Anche per chi non sta andando a lavorare. Se siete in vacanza, concedevi quell’allure gipsy che va tanto di moda. Sfruttate vestiti lunghi e morbidi, le gonne see through da indossare con mini top in crochet. In alternativa, un pantaloncino con maglietta a righe in stile alla marinaretta, vi farà sentire subito più femminili e parisiennes. 

come sopravvivere al caldo, come vestirsi quando fa caldo, theladycracy.it, elisa bellino, top fashion blogger italia, come sopravvivere al caldo, come indossare la tuta, theladycracy.it, elisa bellino, best fashion blogger italia, top fashion blog italia come sopravvivere al caldo, fashion blogger italia, theladycracy.it, elisa bellino,  come indossare una tuta anni 70 come sopravvivere al caldo, cosa indossare quando fa caldo, theladycracy.it, elisa bellino, come si indossano i pantaloni larghi a palazzo come sopravvivere al caldo, theladycracy.it, elisa bellino, outfit estate 2015, top fashion blogger italia, _ come sopravvivere al caldo, theladycracy.it, elisa bellino, top fashion blogger italia,come sopravvivere al caldo, best fashion outfit of summe 2015, theladycracy.it, top fashion blogger italia, stile marinara, come si indossano le righecome sopravvivere al caldo, theladycracy.it, fashion blogger, total white lookcome sopravvivere al caldo, come vestirsi quando fa caldo, theladycracy.it, elisa bellino, top fashion blogger italia

images from pinterest.com

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP