Breaking

Wonder Women: l’amore e altre cose da donne secondo Enrica Tesio

FASHION-OLOGY / WONDER WOMEN / 11 giugno 2015

Wonder women anche oggi ha una storia succulenta in pentola. In questa rubrica ci sono racconti di donne che dormono poco, pensano troppo e lavorano sodo. Scrivono, cuciono, sognano, si inciampano, ridono e piangono. Ecco un’altra “personaggia” scovata da Erica Vagliengo, che si unisce al nostro coretto di scrittrici semi-serie. Ma convinte. Lei è Enrica Tesio, ed è spasso da leggere. Vi lascio all’intervista Lady!

Wonder Women: intervista a Enrica Tesio,

(quella che sulla copertina fa salti altissimi)

 Chissà se anche lei è una donna piena di questi irrisolti come la sua Dora. Di sicuro sappiano questo: non va a letto prima delle due del mattino e non aveva mai pensato, aprendo il blog, di diventare un fenomeno on line e di firmare un romanzo. Perché spesso, le cose belle accadono quando meno te le aspetti, anzi, quando proprio non le avevi messe in conto, presa com’eri da una separazione finto casual…

Ciao Enrica. La prima domanda non può che essere: come fai a fare tutto?

Se ti dovessi rispondere con un mio tormentone, ti direi che faccio tutto di merda. Ma non è vero. Si fa tutto perché non si può fare diversamente, ma ci vogliono delle priorità e una motivazione. Io ho i bambini come priorità e il divertimento, il piacere di fare le cose che scelgo, come motivazione.

Non pensi che il multitasking ci abbia fottute un po’ tutte?

Penso che un po’ ci fottiamo da sole, perché non siamo capaci a delegare. Ma è un discorso complesso.

Quando e com’è nata l’idea del tuo divertente e irriverente blog: tiasmo.wordpress.com ?

Nasce un giorno di giugno di due anni fa, mi ero appena separata, avevo voglia di raccontarlo senza far tragedie, ma senza nemmeno minimizzare. Credo di aver parlato della separazione in un paio di post poi il blog ha preso la sua deriva ed è andata bene così.

Da dove arriva tiasmo?

E’ una citazione dei Peanuts che amo molto.
Dal blog al romanzo: mica facile oggi, perché scrivere un romanzo non è come aggiornare lo status su Facebook. Come sei riuscita nell’impresa?

Ho scritto molto di notte, quando la casa dormiva, sull’onda dei pensieri e di quel periodo pazzo. E’ stato bello e semplice, strano ma vero.

Raccontaci, in breve, la trama della tua opera

E’ la ricostruzione della vita scalcinata di una giovane donna con figli nei tre mesi che seguono la sua separazione dal compagno. C’è l’amore per i bambini, l’amore per l’amica più scalcinata di lei, per il tato dei bambini, per i genitori-nonni, per l’ex. E’ un romanzo sull’amore che resta, credo.

Oggi l’autore di libri deve essere SOCIAL (ma non alla cavolo): sapere fare live tweeting, possedere un account di Fb/G+/Linkedin/Instagram, interagire con i lettori. Insomma, un lavoraccio. C’è da chiedersi: quando caspita si dedicherà alla stesura del romanzo?

La sera tardi, come dicevo prima. Io ho una buona resistenza e sono di natura entusiasta. Credo aiuti.

Scrivi: “Tanti amori nascono per caso e finiscono per disattenzione”. Colpa della frenesia contemporanea? 

Non lo so, colpa del fatto che non consideriamo l’errore come una possibilità forse. O forse colpa del fatto che siamo mortali ma fingiamo di ignorarlo.
Qual è il metro per misurare la felicità di una donna e di una mamma (la verità, ti prego)

La mia felicità si misura in secondi che ci metto ad addormentarmi. Meno secondo, meno pensieri, più felicità.

Torino è la città protagonista della storia di Dora. Raccontaci la tua, Torino.

E’ la stessa. Torino è la mia città, retta all’apparenza, ma sbilenca a guardar bene. Mi piace tutta.

“Date a una mamma un passeggino e vi solleverà il mondo. Ma chi solleva la mamma in questione, dal peso del mondo?

Le parole “Ho bisogno di aiuto”, pare facile dirle e invece a volte è difficilissimo.
Qual è il tuo rapporto con la poesia?

Mio padre è un critico letterario, esperto di poesia. Mi pare di capire che il modo migliore per mettere un po’ di poesia in questo mondo sia scriverla.

Pronta per i monologhi delle ascelle sceneggiati da Morena Rossi, sponsorizzato da DOVE, il  10 giugno a Milano, con la Gerini e la Impacciatore, a sostegno della Casa Rifugio Il battello di Telefono Donna?

Non sono pronta per niente, ma sono depilata.

Il tuo pezzo prende ispirazione da una canzone di Finardi: l’ascella e il sesso “Perché l’amore non è  nel cuore ma è riconoscersi dall’odore”. Secondo te, perché certi uomini impazziscono per le ascelle?

Io devo aver trovato sempre uomini banalotti, ma giuro che per le mie ascelle non è mai impazzito nessuno.
Al fondo di “La verità, vi spiego, sull’amore” troviamo un gioco dell’oca rivisto e illustrato da Burabacio: il Mammopoli! Lancia il dato e aiuta Mamma a sopravvivere alla giornata. “La notizia cattiva è che ilo Mammopoli è gioco, nella vita vera dubito tu possa riposare in salotto. Nella vita vera una madre NON si riposa. Si dice che Dio sia padre e infatti il settimo giorno si è riposato. Una madre no.”

 

Tristemente vero, Enrica cara…

p.s. L’intervista ha avuto come colonna sonora “Empire State of Mind” di Alicia Keys e Jay Z e Deja Vù di Beyoncé

harmchair pink, enrica tesio, wonder women, theladycracy.it,tendenze moda 2015,elisa bellino, fashion blog italy, fashion blogger italia, best fashion blogger italia fashion sunglasses,enrica tesio, wonder women, theladycracy.it,tendenze moda 2015,elisa bellino, fashion blog italy, fashion blogger italia, best fashion blogger italia ladylike,enrica tesio, wonder women, theladycracy.ittendenze moda 2015,elisa bellino, fashion blog italy, fashion blogger italia, best fashion blogger italia

enrica tesio, wonder women, theladycracy.it, fashion blog italia, fashion blogger italy, tendenze moda 2015

style inspirations,enrica tesio, wonder women, theladycracy.it,theladycracy.it, fashion blog italia, fashion blogger italy, tendenze moda 2015 pinapple,enrica tesio, wonder women, theladycracy.it,theladycracy.it, fashion blog italia, fashion blogger italy, tendenze moda 2015 rainbow skirt,enrica tesio, wonder women, theladycracy.it,theladycracy.it, fashion blog italia, fashion blogger italy, tendenze moda 2015 fashion green,enrica tesio, wonder women, theladycracy.it,theladycracy.it, fashion blog italia, fashion blogger italy, tendenze moda 2015 enricatesio,enrica tesio, wonder women, theladycracy.it,theladycracy.it, fashion blog italia, fashion blogger italy, tendenze moda 2015 enrica tesio, wonder women, theladycracy.it,theladycracy.it, fashion blog italia, fashion blogger italy, tendenze moda 2015

images from pinterest.com


Tag:, , , , , , , , , , , , , ,



Elisa Bellino




Previous Post

Pitti Immagine Uomo (e non solo): fermi tutti, si va a Firenze

Next Post

Shopping online: tutto passa dal web





You might also like



22 Comments

on 11 June 2015

ma sai che non la conoscevo? hai fatto una bellissima intervista cuore, ora vado a cercarla però..mi ha incuriosito!
un bacione stellina

http://www.thefashionprincess.it/

on 11 June 2015

che carina questa intervista!
frizzante e scorrevole, mi piace ^_^
un bacio,
http://www.detailsdestyle.com

    on 11 June 2015

    Grazie! Leggetela perchè ne vale la pena

on 11 June 2015

Sei anche una brava intervistatrice. Se cucini anche bene giuro mi inginocchio :))))))))
http://www.mybubblyzone.com/

    on 11 June 2015

    Io odio cucinare, però amo mangiare e fare interviste 🙂

on 11 June 2015

Non la conoscevo!

Alice Cerea,
BABYWHATSUP.COM

    on 11 June 2015

    Contenta che tu adesso l’abbia conosciuta!

on 11 June 2015

bellissima intervista e molto carino il libro.

on 11 June 2015

Complimenti per l’intervista originale e molto spontanea tesoro!
Ora vado a documentarmi anche su di lei, mi sembra fortissima!!
Un bacione 🙂

The Princess Vanilla

    on 11 June 2015

    Fortissima è dire poco. Inizia a leggere il suo blog, è spassosissima anche!

on 11 June 2015

che bella intervista! questa donna è troppo forte!!
xo
Vale
http://fashionneed09.blogspot.it/
un mi piace quii 😀
https://www.facebook.com/fashionneed09

on 11 June 2015

Brava Elisa, sei riuscita a trasmettere tutta l’allegria che contraddistingue Enrica 😉

http://www.drunkofshoes.com

on 11 June 2015

non la conoscevo prima, ma vado a dare un occhiata! bellissima intervista tesoro! baci

http://www.mammaaltop.com

on 11 June 2015

che bella questa intervista, complimenti!
http://www.alessandrastyle.com

on 11 June 2015

che bella questa intervista, complimenti!
http://www.alessandrastyle.com

on 11 June 2015

Sei Un mito anche con Le interviste, son sincera non la conoscevo,,,quindi grazie
Buona serata

Mywishstyle

    on 12 June 2015

    Prego! Ora che la conosci compra il libro!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Pitti Immagine Uomo (e non solo): fermi tutti, si va a Firenze

Pitti Immagine Uomo è giunto all'88esima edizione, così, insieme alle sagre di paese tipiche dell'estate, il 16 giugno...

9 June 2015