Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.theladycracy.it/home/wp-content/plugins/wordpress-meta-keywords/wordpress-meta-keywords.php on line 50

Fashion blogzine THELADYCRACY

#FASHIONEVENT: Emma Travet all’ UPTOWN MARKET#6

Buongiorno Lady,
vi ricordate di Erica Vagliengo alias Emma Travet or Emma Travet alias Erica Vagliengo? Le avevamo intervistate a Milano, a fine maggio, in una chiacchiera a tre… ( click here!)
Ebbene, le due “personagge” Emma-Erica, a metà  tra realtà e fantasia, sono tornate ricche di novità e sorprese (evviva le rime baciate che fanno filastrocca).
E’ successo lo scorso lunedì 8 dicembre. Sono comparse nella city meneghina, in un loft di Corso Dante, ad UPTOWN MARKET#6   il nuovo pop-up store, dedicato ai designer e ai creativi emergenti, un progetto pensato e realizzato da Beatrice Conti e Jacques Pontremoli con l’obiettivo di proporre una nuova e innovativa shopping experience.
Erica (la creatrice di Emma Travet), ha conosciuto Bea, qualche mese fa su depop.com (dove entrambe hanno il negozietto) durante una chiacchiera notturna . Viste le forti passioni in comune (New York e il vintage in tutte le sue declinazioni), si sono subito trovate ed è scattato l’invito a partecipare ad UPTOWN MARKET. Erica è arrivata con Giuseppina Sansone (personal shopper/blogger torinese), sacchetti di cioccolatini Baratti&Milano, La Bambina (il rosè siciliano di Marilena Barbera), il caffè RAMA, 100% italiano (li avevamo intervistati qui  ) venduto in Cina, bicchieri e piattini fucsia, pin di emmat e flyer (ideati dalla sua casa editrice goWare).
Per tutto il pomeriggio ha offerto vino e cioccolatini, raccontando la storia di “Voglio scrivere per  Vanity Fair” e del progetto emmat che ha messo in piedi ben sette anni fa. Questo, lady, è un puro esempio di nuova frontiera dello scrivere:
l’autore scende in campo tra i potenziali lettori, promuovendo se stesso come BRAND (Il Brand? Oui, c’est moi!) e di conseguenza il suo libro come un prodotto, trovandosi gli sponsor per l’evento.
Rilegate in soffitta i ricordi delle presentazioni classiche, non se le fila più nessuno sono noiosissime e attirano sempre meno gente (salvo rare eccezioni. Leggi alla voce: Fabio Volo).
Quindi seguite Erica&Emma, perchè, anche se qui NON è l’America, di strada ne faranno eccome…
www.theladycracy.it emmat theladycracy.it emmatravet www.theladycracy.it erica vagliengo emma travet www.theladycracy.it erica v www.theladycracy.it p www.theladycracy.it t www.theladycracy.it m www.theladycracy.it 5 theladycracy.it 1 www.theladycracy.it 2 www.theladycracy.it w
Per rinfrescare la memoria:
 
Voglio scrivere per Vanity Fair
Le (dis)avventure di Emma Travet, la giornalista precaria sì, ma con stile più famosa del web.Come si fa a sopravvivere, in tempo di crisi, senza abbattersi e senza privarsi delle piccole cose che danno quel tocco speciale a giornate tutte uguali? Questo ebook è un’esperienza di connessione a 360° al mondo di EmmaT, dietro cui si cela la giornalista/web writer Erica Vagliengo, autrice del blog “Diario di una svagata”www.ericavagliengo.com 
 

VOGLIO SCRIVERE PER VANITY FAIR

precaria sì, ma con stile 

di Emma Travet

Arrivano in una versione digitale arricchita e ampliata le (dis)avventure di Emma Travet, la giornalista precaria sì, ma con stile più famosa del web. Dalla lettura allo shopping, un’esperienza di connessione a 360° al mondo di EmmaT.

Da Myspace all’ebook, passando per il self-publishing e la stampa

Emma Travet ha molte vite, così come la sua storia. Tutto è iniziato nel 2007 quando una serie di stickers in giro per le città invitavano ad andarla a trovare sul suo profilo Myspace. La sua storia è diventata un libro nel 2009 grazie a un piccolo editore romano e i lettori hanno iniziato a seguire il suo diario in presa diretta attraverso la sua pagina Facebook. L’autrice ha poi sperimentato il self-publishing pubblicando il suo romanzo in inglese su amazon.comlulu.com e smashword.

Ora è arrivato l’ebook: non una semplice edizione digitale della sua storia, ma un romanzo interattivo per entrare nel mondo di EmmaT.

Oltre la lettura, un’esperienza di connessione a 360°

Grazie all’ebook, realizzato e edito dalla casa editrice digitale goWare, il lettore può connettersi a 360° al mondo di Emma Travet: leggere le sue avventure, seguirla sul blog e sui web magazine con i quali collabora, interagire con lei su Twitter, Facebook e Google+, guardare le sue foto su Instagram, e fare shopping se Depop e Blomming acquistando i capi e gli accessori menzionati nel libro.

A Natale 2014: in attesa del seguito, che uscirà nel 2015, visto il successo dell’e book, la storia rivista e attualizzata diventa cartaceo, con il servizio print on demand.

 
 
VOGLIO SCRIVERE PER VANITY FAIR E’ SU TUTTI GLI STORE  
ON LINE come EBOOK e come CARTACEO grazie al PRINT ON DEMAND.
 
REGALALO A NATALE! 
more info su
http://www.goware-apps.com/voglio-scrivere-per-vanity-fair-emma-travet/
 
 
Il blog Diario di una svagata www.ericavagliengo.com
Fai shopping con Erica www.depop.com/ericavagl
Scopri le ultime avventure di Emma Travet www.facebook.com/EmmaTravet
 
 
 

69 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP

Elipsa Newsletter

Subscribe to our newsletter to learn about discounts & news!