Breaking

MINI GUIDA SULLO SHOPPING ON LINE

FASHION RADAR / FASHION-OLOGY / NEWS / 21 febbraio 2014
Buon pomeriggio!
Come stanno andando i saldi? Avete fatto ottimi acquisti o non avete trovato nulla che “vi facesse battere il cuore”?
Io, come già anticipai, non sono stata coinvolta passionalmente dai saldi milanesi di quest’anno, non che gli altri anni lo fossi di più eh…Il fatto è più il tempo passa, più mi accorgo di essere sempre più “esperta” nel campo dello shopping online e siccome voglio unire il consumo cheap ad outfit, composti da pezzi non banali, il mio portatile è ormai l’ingresso più soddisfacente a cui rivolgermi in caso di “emergenza shopping”.
Dietro questo “portone” da 17 pollici, mi si svela quando voglio, un giardino di primizie, che facilmente mi induce in tentazioni ed oggi sono qui a farvi un piccolo memo dei miei siti  preferiti, il quale mi auguro possa esservi utile!
Volando in territorio Anglosassone pongo con grande orgoglio l’attenzione su Asos, il mio preferito sito e-commerce, preciso, puntuale, gratuito( quasi sempre), veloce e soprattuttoVASTO. Ampissima è la scelta tra i prodotti più cheap e quelli più expensive di molti designer nuovi e consolidati, in quanto la selezione Asos è sempre aggiornata e spesso, le tendenze sul sito precedeno di diverse stagioni quelle che possiamo trovare negli store. Inoltre, c’è sempre l’area dedicata ai marchi indipendenti e al vintage. L’Asos Market Place, infatti, è un ‘ottimo spazio per esercitarsi nella ricerca di uno stile unico e originale. Last but not least: Asos parla ITALIANO, quindi, anche per quanto riguarda le taglie, sono convertite nelle nostre misure.
Poi passiamo a Miss Selfridge, si tratta di un brand inglese, perfetto per trovare particolari “prodottini”, che vi faranno sentire differenti, ecco perchè vi consiglio di tenerlo d’occhio, soprattutto per quanto riguarda i capi spalla, le tee, gli accessori e le scarpe!
Altro punto di riferimento è NewLook , dove con un pò di accortezza potrete trovare cosine sfiziosette ad un prezzo accessibile. Provato e testato, anche questo!
Ora passiamo ai famosissimi Choies  , Oasap e Romwe , bè che dire, se siete “shopping compulsive” vi consiglio di chiudere immediatamente questo post e fare come se non fosse mai successo niente! Dimenticate questi nomi, perchè potreste davvero “sballarvi” e perdere la dimensione.
Per chi mi stesse ancora leggendo, invece, vi segnalo keep.com , una piattaforma di condivisione devota al consumo. In essa potrete trovare non solo abbigliamento, accessori, ma  anche oggettistica. Keep.com oltre ad essere divertente da scoprire, potrebbe esservi d’aiuto nel trovare prodotti particolari provenienti da tutto il mondo.
Sul versante handmade, artigianato, vi segnalo il nostro caro Etsy e la new entry DaWanda (qui trovate sicuramente le gonne di tulle, se vi può interessare).
Oggi l’overdose di shopping è compiuta, avete ancora voglia di mettervi in coda alle casse o di uscire con la pioggia o di andare a vedere delle facce di bronzo che vi servono con la carogna? IO NO.
Ciao Bao Miao (sotto vi lascio una tabella per le taglie che vi potrà servire nelle vostre imprese più ardue)
SHOPPING ON LINE SHOPPING ON LINE SHOPPING ON LINE SHOPPING ON LINE

 


Tag:, , , ,



Elisa Bellino




Previous Post

Il lusso dei guanti profumati. Guerlain

Next Post

Milano Fashion Week da nongiornalista favolista senza lista o quasi





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Il lusso dei guanti profumati. Guerlain

Buon Pomeriggio Ragazze, oggi ci profumiamo un pò, ma non spruzzandoci del profumo, bensì indossando i nuovi Guanti Profumati...

20 February 2014