Breaking

Il MAKE-UP DELLE FESTE, come realizzarlo

articoli / 23 Dicembre 2013

Il Make up delle feste… Ebbene, senza sforare negli eccessi, se siete come me, particolarmente artistiche potrete sbizzarrirvi con nuances dorate, glitterate,  giocare con le paillettes (come nei cabaret degli anni 40′), piuttosto che con stelline e ciglia finte da femme fatale.

…Ma ognuna ha il suo stile e so benissimo, che per alcune di voi il trucco rimane un incubo, specie il

Makeup delle Feste

La cosa più demoralizzante è che quando si parte CON I PIù BUONI PROPOSITI, a guardare tutorial su youtube (magari pure in inglese) con tizie che con una rapidità e una destrezza da faina cambiano radicalmente fattezze in un 5 minuti contati  (per altro il tutto DAVANTI ALLA TELECAMERA DI UN PC), ne usciamo ancora più confuse di prima.

E poi come fare a truccarsi mentre si stoppa il video montato, tagliato, magari con colonna sonora trash e con la connessione, che malauguratamente quel giorno non va proprio??!! No, no, so che è davvero frustrante ed i risultati non sono mai quelli aspettati.

Sui periodici più glam, del resto, quando troviamo la scritta-specchietto per le allodole: ” I SEGRETI DEI MAKE UP ARTIST DELLE SFILATE”, “SMOKEY EYES” COME FARLO, “NIGHT SUNSHINE” CON OMBRETTI SFUMATI… E ALTRI DIVERTENTISSIMI TITOLETTI, ci caschiamo sempre, andiamo dritte alla pagina in questione e ci becchiamo una sfilza di prodotti “consigliati” da comprare… E sul come, fare, che è quello che più ci interessa, spesso ci sono 2/3 misere righette!

Inoltre, parliamoci chiaro, molte cose, che ci vengono propinate anche nei tutorial NON SONO ESSENZIALI!!!!!!Ma davvero…Anzi, vi complicano solo la vita. Io mi trucco ogni giorno da quando faccio le superiori, perchè ho sempre visto mia mamma farlo, anche solo per andare a fare la spesa sotto casa.

Non è solo vanità, è un modo di  vedersi e volersi bene!

E’ un rituale. Ma più divertente.

Fortunatamente, però si può scegliere l’essenziale e ci si può truccare senza possedere tutto il set completo di Diego Dalla Palma, anche perchè noi non siamo lui.

Quindi, per esempio, al posto di un set di pennelli da 40 euro ne bastano 2, per il resto poi possiamo usare le mani, dotate per natura di polpastrelli, i quali riscaldano il colore e lo stendono ancora meglio sulla palpebra. Inoltre…ALTRO ESEMPIO LAMPANTE:  Le trousses… Belle da vedere eh… Ma poi, in verità quanti colori ci stanno davvero bene? Finiamo per usare sempre i soliti. Potrei proseguire all’infinito, i prodotti beauty sono come i pasticcini, quando ne compri uno, li vorresti tutti, anche se hai la casa piena, o sai molto bene che non te ne farai mai nulla.

Oggi vi spiego, a modo mio (e mi auguro di farlo nel modo più semplice possibile), come fare e cosa avere assolutamente nella vostra trousse, in particolare se avete gli occhi dal verde scuro al miele, al castano ed indipendentemente dalle feste!

Un ombretto oro

Un ombretto marrone

Una matita ombretto Kiko n° o5 marrone rosato 

Una matita eyeliner (che è più semplice da usare rispetto all’eyeliner)

Un mascara nero

Una matita per le sopracciglia

Un fondotinta

Un blush

Un rossetto a vostro piacere, tendezialmente meglio ciliegia e MAT

Se proprio volete esagerare, io per queste festività ho comprato:

eyeliner oro (a mio parere fantastico) Kiko http://www.kikocosmetics.it/make-up/occhi/eyeliner/Super-Colour-Eyeliner/p-KM00302007

1 paio di ciglia finte ( ne ho molte, ma le ultime le ho prese da Tezenis, perfette per la sera) a 3.50 euro

Ora vediamo come truccarsi in tempi dignitosi:

  1. Dopo aver steso una crema idratante, distribuite omogeneamente il fondotinta, io uso quello in polvere, a mio parere più semplice e veloce
  2. Stendo un pò di fondotinta anche sulla palpebra, per evitare di avere l’occhio troppo bianco
  3. Con il dito o con un pennello per sfumare, uso l’ombretto oro su tutta la palpebra
  4. Prendo la mia matita-ombretto marrone rosata e “coloro”, senza essere precisa, la palpebra mobile
  5. Sfumo con il dito (o pennello di prima) cercando sempre di mantenere il colore più intenso verso l’attaccatura delle ciglia e più sfumato all’esterno
  6. Con il dito o con il solito pennello prendo un pò di ombretto marrone e lo passo delicatamente sugli angoli della palpebra mobile, sfumando verso l’esterno
  7. Prendo la matita eyeliner e mentre con un dito tendo la palpebra ( come se fossi un cinese per intenderci), parto dall’esterno e traccio una piccola righetta fino a metà attaccatura delle ciglia, quindi obliqua
  8. Ripasso con la matita sopra la riga appena tracciata, in modo che si inspessisca la linea all’attaccatura delle ciglia
  9. Sempre con la matita traccio una linea all’interno della rima interna delle ciglia inferiori, non temendo di andare anche un pò all’esterno, ovvero sotto le ciglia inferiori
  10. Sfumo con le dita o con un pennellino più piccolo la matita nera sotto le ciglia inferiori
  11. Metto il mascara
  12. Rinfoltisco le mie sopracciglia disegnandone altre con piccoli trattini, seguendo il  disegno naturale
  13. Ripasso il fondotinta, se mi sono sporcata
  14. Metto blush sulle guance, dall’interno del viso all’esterno e verso l’alto
  15. Applico il rossetto

Se avete le ciglia finte, usatele, ma dovete avere tempo, in modo da applicarle con precisione e tranquillità.

Se avete il vostro eyeliner dorato usatelo nell’angolo dell’occhio, ricalcandone la forma, vi darà una luce fantastica!

FATTO!

Il risultato sarà simile a quelli riportati nelle immagini qui sotto! Mi raccomando mostrate i vostri makeup delle feste!

Pandori e Panettoni a tutte!

 






Elisa Bellino




Previous Post

Daily outfit with Manila Grace

Next Post

Outfit of the day: total look Manila Grace





0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Daily outfit with Manila Grace

Buongiorno Amiche! Uno dei brand made in Italy ai quali sono più affezionata, è sicuramente Manila Grace. Manila è una fibra...

12 December 2013