Breaking

Stella Jean, LA STELLA COLORFULLY

FASHION RADAR / WONDER WOMEN / 10 dicembre 2013
Mie Care,
oggi vi racconto una storia, una bella storia .
La nostra protagonista è una giovane donna, che durante la scorsa settimana della Moda Milanese è stata una delle rivelazioni più brillanti. Sto parlando dell’eclettica Stella Jean. Questa stilista è riuscita a creare una linea, che attingesse alla sua vita e nello stesso tempo, che fosse una riflessione sul contemporaneo. Una contemporaneità contraddistinta da una continua osmosi culturale. Il suo credo è quello di trasmettere una visione positiva, che sia in grado di unirediversi emisferi sociali e razziali elevandoli ad arte. Lei, non a caso, è il frutto di una congiunzione tra due tradizioni molto differenti, Stella è nata a Roma, da mamma haitiana e da padretorinese. Un DNA misto il suo, che ha forgiato un’artista dalla sensibilità estetica molto accentuata e frizzante. Così, dopo aver vinto Who’s on Next, il suo percorso è decollato fino ad approdare, lo scorso settembre, nel celebre  teatro di re Giorgio, evento straordinario, che le ha permesso di risplendere immediatamente tra i grandi del firmamento della moda. Ma cosa contraddistingue il suo lavoro? Sicuramente il fatto di coltivare una filosofia, che si contrapponga al già visto, per far leva su valori e tradizioni etniche lontane, rilette con occhi moderni e sapienti. La moda, quindi, come ponte che lega storie e miti passati, con il presente e con il futuro. Il suo è un modo di comunicare trasversale ed universale, che ammalia per la suaenergia incontaminata.
Il suo brand rimane fedele al “wax and stripes“, combinando così i suoi due animi, quello haitiano-materno e quello torinese-paterno. Le righe sono l’Occidente, simboleggiano il padre, il wax la madre.
La storia del tessuto “wax” risale alla colonizzazione (con molti soldati Ghanesi) Olandese di Java in Indonesia, luogo dove questi uomini rimasero affascinati dalle pezze di cotone a stampa floreale tinte con colori vivacissimi (tecnica batik). Questo procedimento di colorazione era realizzato ricoprendo di cera, di volta in volta, le parti che si volevano tingere. Da quel momento in poi, questo procedimento fu richiestissimo in tutta Europa e molte produzioni furono impiantate in Africa, dove diventarono molto popolari anche tra la popolazione locale. Sempre contraddistinti dai colori brillanti, questi tessuti lavorati erano e sono tutt’oggi caratterizzati da simbologie molto precise, le stesse che troviamo nelle collezioni di Stella Jean. La stilista dichiara che i tessuti e le fantasie sono scelti ogni volta con estrema cura, viaggiando ed entrando in relazione direttamente con il popolo in questione.
Solo con questo lavoro il suo genio creativo può ricevere nutrimento per arricchire di significati tangibili e reali la sua collezione.
Sono le donne del Burkina Faso ad ispirare i modelli della collezione per la prossima primavera estate. Questa collezione trovo che sia all’insegna della sdrammatizzazione, Stella, infatti, ci induce ad OSARE, con le stampe, con le righe, con i volumi e chiaramente con i colori! Un’aria vacanziera ci trasporta lontano.  Potremo godere di una carica di colore puro e luminoso accostato ad uno stile molto anni 50′.  La vita in primo piano, sarà enfatizzata dagonne a ruota o lunghe fino ai piedi,  da crop topcamicie e cinture alte.  Le fantasie sonocaleidoscopiche e spaziano da geometrie astratte, a uccelli, zebre, frutti esotici,  righe e giochi di  simmetrie gioiose. Anche per gli accessori si fa un salto indietro nel tempo, vistosi e variopinti sono i bracciali, i cappelli e i turbanti. Fantastici.
Vi lascio qui alcune foto perchè merita.
Adoro Stella Jean, è ufficiale.
stella jean, theladycracy, fashion trends, wax and stripes, vogue, fashionbloggers, fashion blog milano, mfw, stella jean 2015 collection, gonne stella jean, stella jean dress, stella jean, theladycracy, fashion trends, wax and stripes, vogue, fashionbloggers, fashion blog milano, mfw, stella jean 2015 collection, gonne stella jean, stella jean dress,
stella jean, theladycracy, fashion trends, wax and stripes, vogue, fashionbloggers, fashion blog milano, mfw, stella jean 2015 collection, gonne stella jean, stella jean dress,
stella jean, theladycracy, fashion trends, wax and stripes, vogue, fashionbloggers, fashion blog milano, mfw, stella jean 2015 collection, gonne stella jean, stella jean dress,
stella jean, theladycracy, fashion trends, wax and stripes, vogue, fashionbloggers, fashion blog milano, mfw, stella jean 2015 collection, gonne stella jean, stella jean dress,
stella jean, theladycracy, fashion trends, wax and stripes, vogue, fashionbloggers, fashion blog milano, mfw, stella jean 2015 collection, gonne stella jean, stella jean dress,

stella jean, theladycracy, fashion trends, wax and stripes, vogue, fashionbloggers, fashion blog milano, mfw, stella jean 2015 collection, gonne stella jean, stella jean dress, stella jean, theladycracy, fashion trends, wax and stripes, vogue, fashionbloggers, fashion blog milano, mfw, stella jean 2015 collection, gonne stella jean, stella jean dress,


Tag:, , , , , , , , , , , , , ,



Elisa Bellino




Previous Post

Blue Outfit. I choose blue!

Next Post

Daily outfit with Manila Grace





You might also like



0 Comment


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


More Story

Blue Outfit. I choose blue!

Blu è la mia scelta. Blu è il colore dell’autunno/inverno 2013 ed è uno dei trend, che come sapete, mi sono sentita...

25 November 2013